Lecco, 17 maggio 2017   |  

I degni eredi di Volta "elettrificano" il lago di Como

Fedeli alla tradizione del grande Fisico inventore della pila, curatori di beni culturali, proprietari di alberghi e Comuni del territorio realizzano una rete di "colonnine" per ricariche di automezzi elettrici

Volto di Volta 08

Alessandro Volta (Como 1745 - Como 1827)

L'energia elettrica – energia pulita e quasi sempre a bassissimo impatto ambientale – entra prepotentemtene nello sviluppo turistico del lago di Como. Un'intelligente iniziativa promossa da “Grandi Giardini Italiani” di concerto con le ville che si affacciano sulle due sponde orientale e occidentale del lago trasformate in esclusivi alberghi a livello mondiale, ha già reso operativi 17 punti di ricarica del circuito denominato “Como Electric Lake”.


Como, città natale di Alessandro Volta inventore della pila, fisico che ha dedicto la sua vita allo studio dell'elettricità si conferma all'avanguardia nel trasformare il Lario come primo lago elettrico d'Europa.


Tempo fa, durante uno dei tanti incontri internazionali ospitati in una delle eccellenze alberghiere del lago, un gruppo di aironi si è alzato in volo (temendo forse che le proprie uova fossero in pericolo) impedendo agli elicotteri di alcuni sceicchi di atterrare.


L'episodio attesta la vocazione del lago di Como ad essere territorio in cui da sempre fauna e flora collaborano – è il caso di dire naturalmente – per mantenere inalterato l'ecosistema.


Non sfugge il significativo valore aggiunto per un territorio che può offrire ai propri turisti (oltre che ai residenti) un ambiente silenzioso e con aria non inquinata garantiti dallo sviluppo di mezzi come autovetture, biciclette e barche a trazione elettrica.

download pdf Elenco dei luoghi in cui sono installate le colonnine di ricarica

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

19 Ottobre 2003 a Roma, in piazza San Pietro viene beatificata Madre Teresa di Calcutta.

Social

newFB newTwitter