Sondrio , 15 luglio 2017   |  

A Livigno, la quattro giorni del Cai Loano e Valtellinese

Venerdì 14 Luglio, è iniziato l'evento che suggella il gemellaggio tra la sezione del Club Alpino Italiano di Loano e valtellinese nella città livignasca

Gemellaggio CAI Loano 2017

Nato oltre dieci anni fa, il legame tra il Cai (Club Alpino Italiano) Loano e il Cai (Club Alpino Italiano) Sezione Valtellinese di Sondrio, si rafforza sempre più. Infatti in corso di svolgimento da oggi, venerdì 14 Luglio, la "quattro giorni" di gemellaggio, evento suggellato con il nome  "Livigno, non solo shopping" tra le due Sezioni in landa livignasca.

Una "puntata" durante la quale gli Amici liguri potranno assaporare, a suon di escursioni e perché no? di rigeneranti e sempre più apprezzate soste eno-gastronomiche e le bellezze ambientali e naturalistiche della provincia di Sondrio.

Appena giunti in Valtellina, dopo un lungo viaggio e la foto di rito al Passo della Forcola, una breve visita alla Valle delle Mine nella sua porzione iniziale per poi proseguire, nella giornata di sabato 15 Luglio, alla volta della Valle Alpisella, nella Valle di Fraele, e partendo proprio dal lago di Livigno. Per scoprire le sorgenti del fiume Adda.

La giornata di domenica 16 Luglio sarà dedicata alla gita clou dell'intero programma, predisposto con grande accuratezza dalla Sezione Valtellinese Cai: percorrendo la quieta e sempre fiabesca Val Federia, il gruppo si porterà al Rifugio Cassana e, di lì, sulla linea di confine con l'Engadina, in un paesaggio dominato – per le peculiarità geomorfologiche – dal color ocra, ambiente che, a pieno titolo, potrebbe fare da sfondo a un film di fantascienza. Siamo nel cuore delle cosiddette Dolomiti engadinesi, su terreno prevalentemente calcareo.
I più ardimentosi potranno cimentarsi con i 3000 della Punta e del Piz Cassana. Diversamente, cosa c'è di meglio che ammirare vette e orizzonti nel silenzio (e nella frescura) che solo la Montagna sa elargire?

Dopo le fatiche domenicali, lunedì 17 luglio è prevista una sosta (con tanto di visita guidata…) per scoprire la rinomata e modernissima "Latteria" di Livigno. E, se ci sarà ancora il tempo, dal Monte Le Parè, con un percorso breve e rilassante, sulla sua sommità Valtellinesi e Liguri – questi ultimi prima di rientrare nella affollata riviera di ponente – potranno godere del panorama del "Piccolo Tibet" e del Lago di Livigno.

Un'amicizia, quella tra le due Sezioni del Cai, che fa sì che, di anno in anno, si alternino trasferte dei Soci del Cai Valtellinese in terra ligure, alla scoperta dell'entroterra delle Alpi Marittime piuttosto che di magnifici percorsi talvolta a picco sul mare o alla scoperta di antichi borghi medievali, a trasferte dei Cai Loano in differenti angoli della provincia di Sondrio.

Uno "scambio" di esperienze e di valori in seno ad un sodalizio, il Cai, che insegna sempre – a grandi e piccini – quanto la Montagna sappia "unire", e non "dividere". Tutti in attesa, pertanto, del programma di escursioni in Liguria previsto per il prossimo. (m.ba.)

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

20 Novembre 1945 inizia il processo di Norimberga contro 24 criminali di guerra nazisti della seconda guerra mondiale

Social

newFB newTwitter