Sondrio , 04 ottobre 2018   |  

4 Ottobre, si ricorda il Santo dei poveri

San Francesco, il poverello d'Assisi, che dedicò la sua vita ai poveri, ai deboli e agli emarginati

824f4edbb158b2a854ea8dfb39cf3251

Papa Pio XII nel 1939, proclamò San Francesco e Santa Caterina d'Assisi patroni della Nazione. Il Santo rinunciò ai beni terreni per dedicarsi interamente ai poveri, agli ammalati e agli emarginati.

Oggi, è la figura che incarna più di ogni altro l'idea di una fede genuina e autentica. Uno degli aspetti più noti di San Francesco è il suo amore per gli animali e la natura.

Lo stesso Papa Bergoglio ha scelto il nome di Francesco ponendo la massima attenzione all'ultimo considerato ai giorni nostri come il profugo che fugge dalla guerra, a chi subisce ingiustizie sui posti di lavoro, a chi soffre per una malattia incurabile.

San Francesco è l'uomo della pace, della povertà e di colui che custodisce il creato. (Do.Sa.)

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

13 Dicembre 1294 papa Celestino V abdica, compiendo il dantesco Gran Rifiuto

Social

newFB newTwitter