Morbegno, 23 ottobre 2023   |  

46° Minivanoni: vittoria bis per la polisportiva Albosaggia

Riesce l’impresa alla Polisportiva Albosaggia che voleva vincere per il secondo anno consecutivo il Minivanoni e così ha fatto domenica 22 ottobre a Morbegno.

TrofeoVanoni 4002

Foto di Roberto Ganassa

Riesce l’impresa alla Polisportiva Albosaggia che voleva vincere per il secondo anno consecutivo il Minivanoni e così ha fatto domenica 22 ottobre a Morbegno. Forse di un bel gruppo di atleti decisi a dare il massimo, hanno battuto i padroni di casa del GS CSI Morbegno.

Sono 400 atleti al via della prova under 18 che assegnava anche i titoli provinciali individuali di corsa campestre. Al collo di tutti i finisher le belle medaglie in legno decorate dai ragazzi della scuola primaria GF Damiani di Morbegno.

Prime al via le 65 esordienti 10 sul tracciato cittadino, il classico “triangolo” morbegnese di 845 metri. Le più veloci sono state Aya Khattab (Pol. Albosaggia), Veronica Rossini (AG Media Sport) e Noemi Lorefice (GP Santi). Poi il truppone di 65 esordienti 10 sul medesimo tracciato. Si impone Mirco Pellizzaro (CS Cortenova) sul gradino più alto del podio con al fianco Leonardo Tarca (GS CSI Morbegno) e Moise Ntizimira (GS Valgerola).

Nelle ragazze d’un soffio vince Chiara Terrani davanti a Caterina Vavassori (GP Valchiavenna) che si laurea campionessa provinciale; medaglia di bronzo per Sofia Piazza (Atl. Lecco).

Nei ragazzi, 1480 metri da percorrere, Nicola Spano (CS Cortenova) fa sua la gara, lasciando a Gabriele Vanini (Pol. Albosaggia) il secondo posto e il titolo provinciale; podio completato da Giuseppe Tirinzoni (GP Talamona). Nelle cadette bella affermazione per Matilde Varisto (Pol. Albosaggia), reduce dal Trofeo delle regioni di corsa su strada, che si laurea campionessa provinciale davanti a Francesca Rodigari (US Bormiese) ed Elisa Burgassi (Lieto Colle). Nei cadetti arriva entusiasta al traguardo il campione regionale di corsa in montagna Filippo Bertazzini (Pol. Albosaggia) che conquista vittoria e titolo.

Insieme a lui salgono sul podio Francesco Gianola (Premana) e Federico Orlandi (Team Pasturo). Sullo stesso percorso di 2130 metri sono impegnate le allieve e la campionessa di skialp Melissa Bertolina (Atl. Alta Valtellina) mette a frutto le sue doti di scalatrice mettendo dietro Alessia Pozzi (GSD Genzianella) e Noemi Gini (GP Valchiavenna). Ultima gara in programma, quella più impegnativa, gli allievi che hanno affrontato 2465 metri con un dislivello di 130 metri arrivando fin sopra il Tempietto. Non sbaglia l’azzurrino Luca Curioni (GP Valchiavenna) che precee di 8 secondi il malenco Nicola Rossi (AS Lanzada) e di 10” Paolo Gianola (Premana).

La Targa Mons. Danieli – Battaglion Morbegno finisce nelle mani del presidente Alessandro Piani, i diavoli rossi si devono accontentare del secondo posto davanti al Premana.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Social

newFB newTwitter