Sanremo, 06 febbraio 2018   |  

68 volte Ariston

di Martina Bricalli

Si aprono questa sera, martedì 6 Febbraio, le danze per un nuovo Festival di Sanremo

Ariston

Il festival di Sanremo entra nelle case degli italiani da ormai 68 anni. Anche quest’anno, con le giuste novità, assisteremo a cinque serate di musica, da martedì 6 a sabato 10 Febbraio, dirette da un “dittatore” – come lui stesso si è definito – più che da un direttore artistico, di tutto rispetto: Claudio Baglioni. Il cantante è, infatti, alla guida della nave e ha scelto come suoi vicecomandanti Michelle Hunziker e Pierfrancesco Favino che presenteranno insieme a lui il Festival della canzone più importante d’Italia.

A partire dalle 20.35 di questa sera, infatti, Rai Uno trasmetterà, per cinque sere consecutive, la diretta dal teatro Ariston. I partecipanti sono ormai ben definiti, con 20 “campioni” – cioè i cantanti già affermati e più conosciuti – e 8 “nuove proposte” – cioè gli artisti emergenti.

Durante la prima serata di martedì 6 Febbraio, potremo ascoltare cantanti e gruppi affermati, i 20 “big”, che si esibiranno con i propri inediti, tra loro si scorgono nomi importanti come Elio e le Storie Tese, Ron e Nina Zilli. Rivedremo metà di loro sul palco, durante la serata di mercoledì, mentre i restanti 10 si esibiranno giovedì sera.

Mercoledì 7 Febbraio, insieme ai campioni, faranno la loro prima comparsa anche i giovani, di cui ne ascolteremo quattro. Tra loro troviamo Lorenzo Baglioni (nessun caso di nepotismo, condividono solamente il cognome) con la sua ormai famosa sul web “Il congiuntivo”, “Specchi rotti” di Alice Caioli, Mirkoeilcane con “Stiamo tutti bene” e “Come stai” di Giulia Casieri.
Giovedì 8 Febbraio, si esibiranno, oltre ai grandi, gli altri quattro: Eva e la sua “Cosa ti salverà”, Mudimbi con “Il mago”, Ultimo con “Il ballo delle incertezze” e Leonardo Monteiro con “Bianca”.

Venerdì 9 Febbraio, verrà incoronato il vincitore della categoria “nuove proposte”, mentre i big continueranno il proprio percorso, cantando una versione rivisitata della propria musica, accompagnati da svariati ospiti.

Sabato 10 Febbraio, sapremo chi sarà il vincitore tra i campioni; campioni che arriveranno tutti in finale, come novità di quest’anno che non prevede l’eliminazione durante le serate precedenti. Come ogni anno però i telespettatori potranno votare le proprie canzoni preferite tramite il televoto; con questa selezione, il 10 Febbraio, verrà stilata una classifica preliminare che eliminerà tutti coloro che si ritrovano oltre il terzo posto. Durante la finale, sarà dunque chi vincerà lo spareggio tra i tre a vincere il Festival della canzone italiana.

La votazione dei brani terrà conto del parere del televoto per un 40 percento, un 30 percento saranno le opinioni dei membri della giuria della sala stampa e il restante 30 percento è per la giuria demoscopica costituita da 300 normali fruitori di musica individuati in modo da rappresentare i gusti della popolazione italiana.

Oltre ai sopracitati, tra i big della competizione, abbiamo Annalisa, Decibel, Diodato e Roy Paci, Giovanni Caccamo, Lo Stato Sociale, Le Vibrazioni, Enzo Avitabile e Peppe Servillo, Ermal Meta e Fabrizio Moro, Luca Barbarossa, Mario Biondi, Max Gazzè, Noemi, Ornella Vanoni con Bungaro e Pacifico, Red Canzian, Roby Facchinetti e Riccardo Fogli, Renzo Rubino e infine i The Kolors.

Ma non solo loro, a riempire le serate del Festival troveremo anche grandi ospiti, come Laura Pausini – che ha rimandato la propria presenza da stasera a sabato a causa di una laringite –, Gianni Morandi che canterà con Tommaso Paradiso, Fiorello e Gabriele Muccino con il cast del suo ultimo film “A casa tutti bene”. Questi gli ospiti di questa prima serata, invece, nei prossimi giorni, vedremo sul palco dell’Ariston Il Volo, Biagio Antonacci, Sting con Shaggy, Pippo Baudo, il Mago Forrest, la giornalista e conduttrice Franca Leosini, Piero Pelù, Gino Paoli che canterà con Danilo Rea, Max Pezzali, Francesco Rega, Gianna Nannini e James Taylor con Giorgia.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

21 Luglio 1927  ad Adenau (Germania) Alfredo Binda vince il 1º Campionato del mondo professionisti di ciclismo. I primi posti sono tutti italiani: seguono Binda Costante Girardengo, Domenico Piemontesi e Gaetano Belloni

Social

newFB newTwitter