Livigno, 16 ottobre 2016   |  

Fiume Spol a Livigno: “Il Governo favorisce gli interessi di A2A a discapito dell’ambiente”

Continua la lotta del Comitato l'Acqua è Tua per difendere il corso d'acqua Livignasco eccessivamente sfruttato negli anni

DSCI0002

 

“A distanza di 4 mesi dall’interrogazione parlamentare promossa dal comitato L’ACQUA è TUA e presentata dal gruppo parlamentare M5S, il Governo ha inteso rispondere ai quesiti posti in modo eccessivamente interlocutorio”. Così dichiara Nicola Faifer, fondatore del movimento civico, impegnato da oltre un decennio nella difesa dei corsi d’acqua valtellinesi contro lo sfruttamento idroelettrico sovente causa di prosciugamento degli alvei assentiti alle derivazioni.

 

Secondo Faifer il ministero dell’ambiente pare propendere per la difesa delle “non ragioni” dettate dalla convenzione internazionale tra Repubblica Italiana e Confederazione Svizzera,  ratificata nel 1958, che prevede la possibilità di derivazione in territorio italiano sino a 90 milioni di mc di acqua del fiume Spol di Livigno; nella risposta il caso posto viene definito un “problema” e la “non soluzione” individuata parrebbe essere un programma triennale di rilasci sperimentali posti in essere da A2A S.p.A. sin dal lontano anno 2012.

 

Una risposta che appare inadeguata al caso e non pone fine al disastro ambientale in atto, ovvero, al prosciugamento del reticolo idrografico del fiume Spol in comune di Livigno. “La risposta non è soddisfacente: nonostante il ministero ammetta la problematica, non è chiaro in quale anno sarebbero cominciati i rilasci sperimentali ad opera di A2A, se siano stati posti in essere in modo continuativo, soprattutto a cosa possano essere finalizzati. Non risponde a quanto richiesto in interrogazione poiché il Minimo Deflusso Vitale del fiume Spol, imposto dalle leggi italiane ed europee, non può essere ridotto a rilasci volontari di breve durata, incostanti nel tempo e negli anni.”

 

Faifer, continua e conclude: “con l’On. Massimo De Rosa, stiamo lavorando ad una richiesta di procedura di infrazione comunitaria dedicata al caso, affinché venga restituita dignità al fiume Spol mediante il ripristino dello stato di diritto e l’interesse collettivo possa prevalere su quello finanziario”.

 

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

22 Settembre 1499 con il trattato di Basilea la vecchia Confederazione, che ha dato origine alla Svizzera, diventa uno stato indipendente.

Social

newFB newTwitter