Sondrio, 07 ottobre 2016   |  
Provincia   |  Società

Terremoto, commenti e segnalazioni sui social

Della Bitta: «Non si rilevano situazioni critiche e danni rilevanti».

Immagine44

Agitazione e paura questa mattina – venerdì 7 ottobre – in Valtellina, dopo il terremoto di magnitudo 3,9 con epicentro nei Grigioni. In molti, anche al di fuori della Valchiavenna dove la scossa si è avvertita con maggior intensità, hanno segnalato di aver sentito scrivanie e vetri tremare e le informazioni maggiori sono arrivate, come sempre accade in questi casi, dai social network.


I COMMENTI

Nella pagina Facebook di Valtellinanews, dopo la pubblicazione della notizia, sono arrivati immediatamente decine di commenti provenienti da tutta la provincia. Da Tirano a Morbegno, dalla Val Masino alla Bassa Valle, le segnalazioni sono state tempiste, anche se nello stesso paese c'è chi ha riferito di aver avvertito la scossa e chi no.


RASSICURAZIONI

Anche il presidente della Provincia di Sondrio Luca Della Bitta ha usato la sua pagina Facebook per lanciare un messaggio rassicurante ai cittadini: «Sia la sala regionale della Protezione civile che quella provinciale dei Vigili del Fuoco – ha scritto - comunicano che non si rilevano situazioni critiche di danni rilevati. Verificati, a scopo precauzionale su segnalazione, due edifici scolastici senza rilievi. Si invita a segnalare agli organi competenti eventuali situazioni di diverso tipo».

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

21 Settembre 1924 è inaugurato a Lainate il primo tratto dell'Autostrada dei laghi, da Milano a Varese, la prima autostrada realizzata al mondo.

Social

newFB newTwitter