Sondrio, 07 ottobre 2016   |  
Provincia   |  Società

Terremoto, commenti e segnalazioni sui social

Della Bitta: «Non si rilevano situazioni critiche e danni rilevanti».

Immagine44

Agitazione e paura questa mattina – venerdì 7 ottobre – in Valtellina, dopo il terremoto di magnitudo 3,9 con epicentro nei Grigioni. In molti, anche al di fuori della Valchiavenna dove la scossa si è avvertita con maggior intensità, hanno segnalato di aver sentito scrivanie e vetri tremare e le informazioni maggiori sono arrivate, come sempre accade in questi casi, dai social network.


I COMMENTI

Nella pagina Facebook di Valtellinanews, dopo la pubblicazione della notizia, sono arrivati immediatamente decine di commenti provenienti da tutta la provincia. Da Tirano a Morbegno, dalla Val Masino alla Bassa Valle, le segnalazioni sono state tempiste, anche se nello stesso paese c'è chi ha riferito di aver avvertito la scossa e chi no.


RASSICURAZIONI

Anche il presidente della Provincia di Sondrio Luca Della Bitta ha usato la sua pagina Facebook per lanciare un messaggio rassicurante ai cittadini: «Sia la sala regionale della Protezione civile che quella provinciale dei Vigili del Fuoco – ha scritto - comunicano che non si rilevano situazioni critiche di danni rilevati. Verificati, a scopo precauzionale su segnalazione, due edifici scolastici senza rilievi. Si invita a segnalare agli organi competenti eventuali situazioni di diverso tipo».

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

30 Marzo 2004 il governo Berlusconi II istituisce il Giorno del Ricordo, in memoria delle vittime delle foibe e dell'esodo degli istriani, fiumani e dalmati

Social

newFB newTwitter