Sondrio , 04 gennaio 2018   |  

A Nardone la direzione dell’Otorinolaringoiatria di Asst ValtLario

Il dirigente medico ha all’attivo un’esperienza decennale al Papa Giovanni XXIII di Bergamo

massimiliano Nardone 2

Massimiliano Nardone

Massimiliano Nardone, 44 anni, sposato, due figli, nato a Benevento, ma residente a Bergamo, con un’esperienza decennale in Otorinolaringoiatria al Papa Giovanni XXIII, il nuovo direttore dell’Unità organizzativa complessa di Otorinolaringoiatria di Asst ValtLario. Incarico quinquennale attribuitogli con selezione pubblica svoltasi il 15 dicembre scorso e cui hanno partecipato sei candidati. Fra questi, il dottor Nardone si è collocato al primo posto per punteggio ottenuto ed è stato indicato dalla Direzione Generale come idoneo a ricoprire il ruolo, a far data 16 Gennaio.

Significativo il percorso formativo e professionale di Massimiliano Nardone che, laureatosi in Medicina e Chirurgia all’Università degli studi Federico II di Napoli, nel 1998, si è specializzato in Otorinolaringoiatria, nel 2002, nella stessa Università, ed ha frequentato il Master di II livello in chirurgia estetica e morfodinamica all’Università degli studi di Milano nel 2006. Il dottor Nardone ha all’attivo anche un percorso di approfondimento all’estero che l’ha visto a Los Angeles, per un periodo di studi post laurea, sulla microchirurgia dell’orecchio, e al Princess Alexandra Hospital di Brisbane, in Australia, lo scorso anno, nei reparti di Otorinolaringoiatria e Oncologia, per approfondire l’aspetto dell’organizzazione del lavoro in team.

Nodale il passaggio, nel 2007, agli Ospedali Riuniti di Bergamo come medico di Otorinolaringoiatria, prima a contratto, poi a tempo determinato, fino alla piena assunzione, nel 2009, e in posizione di responsabilità dentro il reparto dal Febbraio del 2015.

 

Il reparto di Otorinolaringoiatria di Asst ValtLario consta di 17 posti letto e che, nel 2016, ha trattato 943 casi per 745 interventi complessivi. Pari a 2862 le prestazioni in Pronto Soccorso specialistico e a 15.626 le prestazioni ambulatoriali per pazienti esterni ai presidi ospedalieri.

 

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

16 Ottobre 1986 Reinhold Messner raggiunge la vetta del Lhotse (Nepal) e diventa il primo uomo ad aver scalato tutte le quattordici vette che superano gli 8000 metri

Social

newFB newTwitter