Tirano , 01 marzo 2018   |  

Da Rosa Genoni a Marie Curie il valore di essere donna

"Universi femminili" storie di donne che hanno fatto la Storia attraverso spettacoli, incontri, mostre, presentazioni, laboratori, documentari

universi

Partita a gennaio con un omaggio alle donne della Costituente la rassegna tiranese “Universi Femminili” ripercorre quest’anno “storie di donne che hanno fatto la Storia” attraverso spettacoli, incontri, mostre, presentazioni, laboratori, documentari che si susseguono fino a maggio quando avrà avvio il programma dedicato a Rosa Genoni, la tiranese inventrice del Made in Italy.

E’ un percorso nella Storia che riprende a inizio marzo con lo spettacolo “La banalità del male” tratto dal testo della filosofa tedesca che combatté i totalitarismi Hannah Arendt e interpretato con grande maestria da Paola Bigatto. Presentato Un percorso che testimonia una presenza femminile capace di lasciare un segno nella Storia, sebbene alle donne siano state nei secoli precluse posizioni di comando: l’intellettuale e donna italiana alla corte di Francia Christine de Pizan presentata dalla docente di Storia e Cultura all’Università di Bologna Maria Giuseppina Muzzarelli, le donne ai tempi dell'Orlando furioso nell’approfondimento curato dall’Associazione Bradamante, Grazia Deledda e Sibilla Aleramo messe a confronto dalla prof.ssa Rita Rampa, Marie Curie e Hedy Lamarr protagoniste della conferenza-spettacolo “Due donne ai raggi X” interpretata dalla fisica, scrittrice e blogger Gabriella Greison che nel suo incontro pomeridiano affronta il rapporto delle donne con la scienza.

Donne “comuni” ma altrettanto protagoniste sono state poi le donne della Resistenza nel documentario di Rossella Schillaci per arrivare ad oggi con la straordinaria fotografa e antropologa polacca Monika Bulaj testimone e narratrice delle vicende legate alle minoranze che popolano - a ogni latitudine - il mondo contemporaneo. Completano il programma il laboratorio per la consapevolezza di sé con Ilaria Colombo e la mostra “Universi femminili dalla A alla Z” sempre ricca di spunti nuovi a cura della Biblioteca Arcari. Fra maggio e giugno Universi Femminili si chiuderà con un importante appuntamento, fra storia, moda e impegno politico che rende omaggio ad una grande donna del ‘900, tiranese di nascita e milanese di adozione, Rosa Genoni da Tirano all’Europa. A questa straordinaria donna valtellinese saranno dedicate una mostra e un convegno che vedranno la collaborazione di scuole, imprese e artiste tiranesi e del consorzio Artigianato Artistico di Sondrio.

Il progetto curato dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Tirano con la Biblioteca Civica “Arcari” è realizzato nell'ambito dell'iniziativa regionale "Progettare la Parità in Lombardia - 2017" con il patrocinio della Consigliera di Parità della Provincia di Sondrio e in partenariato con: Istituto di Istruzione Superiore “Pinchetti”, Associazione Amici di Rosa Genoni, SPI-CGIL, Cineclub Overlook Tirano, Associazione Culturale Bradamante.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

18 Dicembre 2010 l'Inter vince la Coppa del mondo per club Fifa negli Emirati Arabi Uniti è si tratta della 3ª coppa intercontinentale nella sua storia

 

Social

newFB newTwitter