Tirano, 19 settembre 2018   |  

A Tirano concerti nella millenaria chiesa di Santa Perpetua

Il complesso di Santa Perpetua, a Madonna di Tirano, si trova sulla via che a mezza costa conduce in val Poschiavo e di lì al passo del Bernina.

SANTA PERPETUA ph Luisa Valente sm

Chiesa Santa Perpetua Tirano

Isolata su uno sperone a guardia della cittadina di Tirano, la Chiesetta di Santa Perpetua ospiterà fra settembre e ottobre tre appuntamenti musicali ispirati al luogo che li ospita. La rassegna Luogo del cuore, musica dell'anima curata da Alex De Simoni, poliedrico artista valtellinese da sempre interessato alla sperimentazione di generi e linguaggi musicali attraverso vari strumenti e varie formazioni (Circo Abusivo, Clandestango, Liscio Da Camera etc.), si compone di tre proposte musicali originali.

Primo appuntamento domenica 23 Settembre con “Piano, sottovoce” di Alex de Simoni al pianoforte e fisarmonica che in quest'occasione tornerà dopo molti anni al suo primo strumento, il pianoforte, in un concerto ispirato a S. Perpetua e alla sua essenzialità. Un concerto intimo, delicato, proposto nella semplicità di un racconto attorno al fuoco, con l’intento di condividere con chi ascolta emozioni e visioni.

Domenica 7 Ottobre “In-Canti, La voce verso il cielo” propone i mantra eseguiti da Dante Averame, voce e harmonium; Monica Ballardini, voce e tampura e Federico Maio, percussioni. I mantra sono canti sacri, preghiere cantate, canti devozionali, presenti in ogni tradizione spirituale ed utilizzati come forma di meditazione e di connessione col Divino.

La voce calma e profonda di Dante Averame farà conoscere alcuni mantra della tradizione indiana, cantati in sanscrito, ma anche alcuni più moderni tradotti anche nella nostra lingua. In chiusura, domenica 21 Ottobre “...E batte il cuore” con Fausto Tagliabue, tromba, flicorno e percussioni e Francesco D'Auria, hang e percussioni. Entrambi musicisti di grande esperienza e sensibilità, attivi sulla scena jazz italiana e internazionale, ma anche in quel territorio musicale di confine tra musica colta, ricerca, improvvisazione, meditazione e contaminazione tra le arti.

A Santa Perpetua propongono un concerto di brani originali ispirato alla pulsazione primordiale che è fonte e simbolo di vita, di creazione e movimento, dell'inarrestabile desiderio di vita, del pulsare delle cose e del tempo. Intanto e fino al 30 novembre, continua la raccolta firme per Santa Perpetua luogo del cuore Fai.

L’appello è rivolto non solo a chi seguirà i concerti ma a tutti coloro che amano questo prezioso luogo millenario. Si può votare online oppure firmando sui moduli presenti in Biblioteca e al Museo Etnografico Tiranese

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

16 Ottobre 1986 Reinhold Messner raggiunge la vetta del Lhotse (Nepal) e diventa il primo uomo ad aver scalato tutte le quattordici vette che superano gli 8000 metri

Social

newFB newTwitter