Tirano, 20 ottobre 2018   |  

A Tirano la cultura dell'inclusione raccontata con leggerezza

Da un’idea del Gruppo di Lavoro per l’Inclusione dell’Istituto Comprensivo di Tirano è nato un progetto formativo ma anche culturale e sociale che vede collaborare il Comune con la Scuola, in una rete che connette Scuola, Biblioteca, Famiglie e Comunità.

Guido Marangoni

Guido Marangoni

La cultura dell’inclusione raccontata con leggerezza da Guido Marangoni, che presenta uno spettacolo e incontra genitori e insegnanti a Tirano.  Obiettivo è parlare di quella cultura dell’inclusione che sta alla base di una società avanzata e multiforme, e per farlo si è invitato Guido Marangoni, ingegnere informatico, specializzato nello sviluppo di app e nella sicurezza informatica e tutela dei minori on-line, autore del libro “Anna che sorride alla pioggia”, un testo autobiografico che racconta l’esperienza di una famiglia che incontra la disabilità con l’arrivo della figlia Anna, con sindrome di Down.

Nel 2015 Marangoni è stato speaker ufficiale al TEDx con il suo talk “La potenza della fragilità”, e a maggio dello stesso anno, ha aperto la pagina Facebook “Buone notizie secondo Anna”, in cui ha scelto di sorridere dei luoghi comuni sulla sindrome di Down, per suggerire un rapporto più positivo e costruttivo con la disabilità, mettendo sempre al primo posto la persona.

Il testo, di grande delicatezza e sincerità, porta una nuova visione dell’inclusione, che non è più solo “accettazione” e “prendersi cura” del bambino con disabilità, ma cambiare prospettiva e modo di lavorare per “accogliere” tutte le diversità, anche quelle senza diagnosi, in tutti i sistemi, dalla famiglia, alla classe, all’intera comunità.

Oltre agli incontri previsti con gli insegnanti dell’Istituto comprensivo e con gli alunni della scuola primaria e secondaria di primo grado, è in programma un incontro-spettacolo aperto a tutti, genitori, educatori e quanti hanno a cuore la fragilità dell’altro, l’accoglienza, una comunità inclusiva.

Mercoledì 24 Ottobre, alle ore 20.30 presso l’Auditorium Trombini di Tirano, Guido Marangoni presenterà con Nicola De Agostini “Siamo fatti di-versi, perché siamo poesia” spettacolo di musica, parole, immagini, poesia ispirato al libro di Marangoni. La scelta di ampliare la formazione anche a una forma spettacolare vuole aprire la proposta a tutti per confrontarsi su temi importanti e faticosi con leggerezza, non in modo superficiale ma con quella leggerezza descritta da Italo Calvino che permette di “planare sulle cose dall’alto, non avere macigni sul cuore”.

Il nuovo progetto su Marangoni prosegue diverse collaborazioni che in questi anni Comune di Tirano con la Biblioteca e Istituto Comprensivo hanno realizzato nell’ambito dell’inclusione e dell’attenzione a quei bambini che hanno particolari fragilità (fra questi il progetto “Diversi strumenti di accesso alla lettura” che ha ricevuto il premio BiblioBitbook per le azioni di accessibilità alla cultura letteraria) e si colloca nel contesto delle iniziative di “Tirano Città che Legge”.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

19 Novembre 1969 l'agente della Polizia di Stato, Antonio Annarumma, diventa la prima vittima degli Anni di piombo in Italia.

Social

newFB newTwitter