Tirano, 07 novembre 2017   |  

A Tirano torna il "Tananai"

Compie tre anni la rassegna di teatro per le famiglie promossa dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Tirano e organizzata dal Zanubrio Marionette, la compagnia professionistica di Teglio nata tra la Valtellina e la Romagna.

ode alla vita comp rodisio

A Novembre, inizia il "Tananai" per offrire alle famiglie, ai bambini  di Tirano e dintorni racconti storie e immagini nel corso di 5 spettacoli creati per i piccini, ma scelti sempre con uno sguardo anche agli adulti e spaziando fra i generi. Cinque le compagnie ospiti,  dalla Lombardia, dal Veneto e dall’Emilia Romagna,  che fino alla primavera, si alterneranno a raccontare vicende antiche, immaginarie, buffe o tristi che stimolano la fantasia e la creatività.

Tananai è una stagione per il pubblico più piccolo ma curata nella qualità delle proposte selezionate per offrire ai suoi spettatori la possibilità di scoprire e immaginare attraverso le emozioni del teatro e in un momento condiviso con gli altri.

Si parte domenica 12 Novembre con un’"Ode alla vita" della giovane compagnia Rodisio (Co) una coppia di simpatici vecchietti racconta la propria vita quotidiana, fatta di semplicità e di purezza dei sentimenti, di lentezza. Ma la calma apparente esplode in un’inaspettata trottola di vivacità e di brio che si conclude con una festa da ballo animata dall’energia del pubblico. Un omaggio ai bambini piccoli e alla loro forza d’immaginazione, nato in collaborazione con teatri di tutta Europa (Unicorn Theatre a Londra, Espace600 a Grenoble, Centre d’Animation de la Cité a Losanna e il Teatro alla Corte di Collecchio).

Ad allietare le vacanze natalizie sabato 30 Dicembre le "Storie selvatiche" della compagnia La Voce delle Cose (BG): fiabe tradizionali italiane, le cui storie sono scaldate dall’energia delle persone che le hanno tramandate: per educare, per divertire, per intimidire, per far passare il tempo, per accendere i sogni. Protagonisti gli animali - topi, volpi, lupi, oche, galli e galline - che vivono le loro avventure in un mondo senza tempo evocato da oggetti della vita quotidiana e piccoli strumenti musicali che guidano gli spettatori ad immergersi nell’atmosfera del bosco.

Domenica 28 Gennaio, nei giorni della merla, ci si riparerà al caldo partecipando alle vicende di "Arleccchino e la strega Ròsega Ramarri" presentati dalla Compagnia Paolo Paparotto (Tv) e accompagnati da una schiera di burattini tradizionali veneti che popolano l’enorme e bellissima baracca. Ammaliati da filtri e incantesimi arrivano proprio tutti: Pantalone, Brighella, Colombina incluso il terribile drago. Uno spettacolo amatissimo e premiato al festival mondiale di Praga 2007 come “miglior spettacolo per bambini” e “migliore scenografia e burattini”.

Domenica 25 Febbraio arriva da Ravenna la "Compagnia drammatico vegetale" che con figurine e ombre racconta "Quattro volte Andersen". Fiabe note e meno note del famoso autore danese escono da una scatola di cartone piena di ricordi (un pisello rinsecchito, un vecchio soldatino, la scatola stessa trasformata in teatrino di figure, un paio di forbici) e si mettono a raccontare.

A chiudere la rassegna, la compagnia Zero Beat (Mn) negli ultimi giorni d’attesa della primavera, domenica 11 marzo, arrivano i viaggiatori della sfera magica, una mongolfiera strampalata che finisce nel Mondo Piatto "Lontano da Oz" e che deve riprendere il volo per rientrare a casa o fare ritorno nel mondo colorato di OZ non senza qualche imprevisto.

Gli spettacoli si tengono all’Auditorium Trombini presso l’Istituto comprensivo di Tirano, Viale Cappuccini-Angolo Via Pedrotti alle ore 16.30. Ingresso 5€ prevendita presso la biblioteca di Tirano nei giorni di martedì- sabato: 9-12 | 14-18, dal martedì precedente lo spettacolo.  Martedì  7 inizio prevendita. Info: Biblioteca Arcari Tirano "0342 702572" - "biblioteca@comune.tirano.so.it".

download pdf Locandina Tananai

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

18 Novembre 2007 a Novara viene beatificato don Antonio Rosmini, autore dell'opera Delle Cinque Piaghe della Santa Chiesa e fondatore dell'Istituto della Carità

Social

newFB newTwitter