Sondrio , 29 novembre 2019   |  

Agenzia per le erogazioni in agricoltura deve alla Lombardia 18 mln di euro

Assessore all'agricoltura di Regione Lombardia: "Consorzi di difesa che che anticipano i premi assicurativi sono a rischio. Agea ha versato solo il 18 per cento del dovuto per anni dal 2015 a 2019"

nature 213364 640

L’Agenzia per le erogazioni in agricoltura (AGEA) deve all’agricoltura lombarda 18,5 milioni di euro per il pagamento di contributi sui premi assicurativi al comparto zootecnico sia per quanto riguarda i danni relativi alle malattie degli animali, allo smaltimento carcasse e alle strutture, sia per quanto riguarda le tempistiche di presentazione delle domande.

Lo ha scritto l’assessore regionale lombardo ad Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi Fabio Rolfi in una lettera indirizzata al coordinamento della commissione politiche agricole della conferenza Stato-Regioni con cui si chiede di affrontare la questione urgentemente con il ministro dell’Agricoltura Teresa Bellanova.

“La questione in Lombardia è grave e merita risposte concrete. La tenuta del sistema dei consorzi di difesa e delle assicurazioni zootecniche che anticipano i premi assicurativi è a rischio. I consorzi non sono banche” aggiunge Rolfi. La situazione delle risorse da ricevere in Lombardia per le annualità che vanno dal 2015 al 2019 è di 18.520.000 milioni di euro, pari all’82% del dovuto.

“Agea sta accumulando ritardi folli nei pagamenti. La situazione diventa paradossale – ha aggiunto Rolfi – se pensiamo che lo Stato non può rimborsare gli agricoltori per danni a colture assicurabili, ma poi tarda di diversi anni per pagare. Agea non sta mantenendo fede agli impegni presi con la Regione e con gli allevatori”.

La Lombardia è la regione italiana con la più alta diffusione dello strumento assicurativo. Annovera più del 50% degli allevamenti zootecnici assicurati a livello nazionale.

"A livello di zootecnia - ha concluso Rolfi - siamo la prima regione d'Italia e per le polizze inerenti a questo settore e alle relative strutture abbiamo ricevuto zero euro per le annualità 2018 e 2019 e solo il 35% del dovuto per le annualità 2015, 2016 e 2017".

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

7 Dicembre 1941 seconda guerra mondiale: i giapponesi attaccano la base navale statunitense di Pearl Harbor. L'episodio segna l'ingresso ufficiale degli USA nel conflitto

Social

newFB newTwitter