Sondrio , 09 settembre 2020   |  

Agricoltrua, Lombardia, alza i contributi per aziende gestite da giovani

Già avviate 1.096 aziende under 40 in cinque anni grazie ai fondi distribuiti dalla Regione

barley 2117454 640

La Regione Lombardia ha modificato i parametri del Piano di Sviluppo rurale riguardanti gli importi dei premi concessi per il primo insediamento di giovani agricoltori (operazione 6.1.01). I contributi saranno alzati da 20.000 euro a 40.000 euro per i giovani agricoltori in zona non svantaggiata di montagna e da 30.000 a 50.000 euro per i giovani agricoltori in zona svantaggiata di montagna. La modifica è stata approvata nei giorni scorsi dalla Commissione europea.

“Vogliamo sostenere la nuova imprenditorialità agricola. L’agricoltura in questi mesi più che mai ha dimostrato di essere attività essenziale per l’uomo, imprescindibile per la nostra società e la nostra economia. Soprattutto in Lombardia, prima regione agricola d’Italia” ha dichiarato l’ assessore all’Agricoltura, alimentazione e Sistemi verdi della Regione Lombardia.

“Stimoliamo il ricambio generazionale, nuove idee, nuove tecnologie e una visione del futuro che vede sempre di più il settore agroalimentare come opportunità professionale di alto livello per i giovani lombardi. In questi cinque anni abbiamo aiutato 1.096 ragazze e ragazzi under 40 ad avviare una impresa agricola o a subentrare a una già esistente, con un contributo totale di 28 milioni di euro. Altre 127 domande sono in fase istruttoria” aggiunge Rolfi.

“Ora alziamo ulteriormente il contributo economico alla singola attività, soprattutto nelle zone svantaggiate di montagna perché è fondamentale l’attività agricola in quelle aree come presidio ambientale contro lo spopolamento e contro il dissesto idrogeologico” conclude l’assessore.

DOMANDE DI GIOVANI AGRICOLTORI FINANZIATE NEGLI ULTIMI 5 ANNI NELLE SINGOLE PROVINCE

Bergamo: 225 domande per un importo totale di 6.350.000,00 (altre 26 domande in fase istruttoria)

Brescia: 204 domande per un importo totale di 5.250.000,00 (altre 39 domande in fase istruttoria)

Como: 44 domande per un importo totale di 1.220.000,00 (altre 9 domande in fase istruttoria)

Cremona: 45 domande per un importo totale di 900.000,00 (altre 4 domande in fase istruttoria)

Lecco: 29 domande per un importo totale di 780.000,00 (altre 3 domande in fase istruttoria)

Lodi: 11 domande per un importo totale di 230.000,00 (altre 2 domande in fase istruttoria)

Monza Brianza: 3 domande per un importo totale di 60.000,00 (altre 2 domande in fase istruttoria)

Milano: 22 domande per un importo totale di 440.000,00 (altre 6 domande in fase istruttoria)

Mantova: 150 domande per un importo totale di 3.000.000,00 (altre 9 domande in fase istruttoria)

Pavia: 169 domande per un importo totale di 4.000.000,00 (altre 15 domande in fase istruttoria)

Sondrio: 168 domande per un importo totale di 5.040.000,00 (altre 10 domande in fase istruttoria)

Varese: 26 domande per un importo totale di 700.000,00 (altre 2 domande in fase istruttoria)

Totale complessivo Lombardia 1.096 domande per un importo totale di 27.970.000,00 (altre 127 domande in fase istruttoria)

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

23 Settembre 1943 Salvo d'Acquisto si offre in cambio della vita di 22 civili rastrellati dai tedeschi per rappresaglia contro un attentato compiuto il giorno prima, viene fucilato a Roma, in località Torrimpietra. Riceverà la Medaglia d'Oro al Valor Militare.

Social

newFB newTwitter