Sondrio, 09 marzo 2017   |  
Società   |  Cronaca

Ai lettori che ci hanno dimostrato amicizia, il grazie della Redazione

Con 10.000 “Mi piace” raggiunti in meno di tre anni di vita (e senza “forzature” tecnologiche), i redattori di Valtellinanews, insieme ai tanti collaboratori, si sentono fortemente incoraggiati a proseguire nello sforzo di rendere sempre più appetibile il loro giornale.

grazie sempl

Ci siamo. I diecimila "Mi piace" che i lettori hanno regalato a Valtellinanews dal suo esordio, nel Maggio 2015, confermano un gradimento che va oltre le più rosee aspettative della Redazione. È un grande incoraggiamento collettivo a proseguire.

Cogliamo anche l'occasione per scusarci. Non riusciamo infatti a rispondere a tutti coloro che, anche attraverso la pagina di Facebook, ci comunicano la loro vicinanza. Fanno piacere i consensi, ma sono bene accette anche le critiche che talvolta ci muovete, soprattutto quando intendono farci migliorare. Non è semplice costruire un'informazione indipendente al servizio del territorio e la Redazione di Valtellinanews ci prova, con tutti i limiti di ogni realizzazione umana. Seguiamo anche aree vicine attraverso il nostro piccolo network Alpi Media Group che copre una buona parte della Lombardia di lago e di montagna.

Non nascondiamo il nostro sogno: trasformare Valtellinanews in un'occasione di incontro e di iniziative fra amici e sostenitori del costituendo "Club Amici della Valtellina e della Valchiavenna". Accarezziamo l'idea di un club, un sodalizio vero e proprio, che con il supporto di un giornale online sia capace di proiettare nella Rete - quindi potenzialmente ovunque - l'immagine positiva di tutte le eccellenze di cui la nostra area è ricca. I sogni non muoiono all'alba e a volte (con determinazione e pazienza) diventano realtà.

Grazie ancora per l'aiuto, se gradite entrare nel "Club Amici della Valtellina e della Valchiavenna" scriveteci anche a redazione@valtellinanews.it

 

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

21 Ottobre 1879 Thomas Edison testa la prima lampadina funzionante in modo efficace (resterà accesa per 13 ore e mezza prima di bruciarsi)

Social

newFB newTwitter