Sondrio, 01 gennaio 2017   |  

Anche in Valtellina s'è marciato per la pace nel mondo

A promuovere una marcia in occasione del Capodanno è stata la Parrocchia di Campovico-Paniga-Desco, su suggerimento del parrocco, don Battista Galli e organizzata dal Consiglio pastorale.

20161231 225928

 Anche in Valtellina in occasione del Capodanno si è tenuta la Marcia della pace.

A promuoverla è stata la Parrocchia di Campovico-Paniga-Desco, su suggerimento del parrocco don Battista Galli e organizzata dal Consiglio pastorale.

Il 31 Dicembre, dopo la celebrazione del “Te Deum” alle ore 21.30 presso la chiesa di Paniga, un nutrito gruppo di persone di tutte le età, con la presenza di numerosi giovani, si è recata a Dazio per iniziare da lì la Marcia della pace che è terminata alla Colmen.

Guidata da don Angelo, si è articolata con delle soste di riflessione, in cui sono state ricordate le situazioni di ingiustizia e di violenza esistenti nel mondo. Sono state riprese le parole del Papa scritte nel messaggio per la giornata della pace del 2017, in cui si sottolinea che solo una politica di non violenza può contribuire a prevenire e risolvere i conflitti, partendo dalla concretezza del quotidiano.

All’inizio del nuovo anno il popolo di fedeli è giunto in cima alla Colmen e le persone si sono scambiate i tradizionali auguri.

Una bella iniziativa di notevole spessore per costruire percorsi di pace, nata da una piccola comunità parrocchiale. (g.c.)

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

22 Settembre 1499 con il trattato di Basilea la vecchia Confederazione, che ha dato origine alla Svizzera, diventa uno stato indipendente.

Social

newFB newTwitter