Tirano, 07 dicembre 2017   |  

Andrea Chénier raccontato da un'artista valtellinese

A Milano, oggi, 7 Dicembre, per l'apertura della stagione teatrale al teatro di Piermarini sarà in scena l'opera di Umberto Giordano

040 K65A9276

 

Milano, oggi, 7 Dicembre, alle ore 18,00 il sipario della Scala di Milano si alza sull'opera di Andrea Chéniér, di Umberto Giordano con la direzione del Maestro Ricchardo Chailly.  La prima del teatro Piermarini è uno degli eventi culturali più importanti dell'anno.  Gianna Manoni, direttrice della scuola di danza "Arabesque" di Tirano, ha gentilmente scritto poche righe per spiegare questa prestigiosa opera ai lettori di "Valtellinanews". 

«Andrea Chénier è un opera che manca da 32 anni al teatro alla scala di Milano e curiosamente fu Riccardo Chailly che la diresse allora come il 7 Dicembre 2017. La bellezza di Andrea Chénier è conosciuta da tutti anche per l importanza che rappresenta per il verismo italiano di fine ottocento. E' un opera amatissima dal pubblico Milanese ed internazionale per la musica orchestrata da Umberto Giordano in maniera eccellente un opera tanto amata ma poco eseguita rispetto a quello che meriterebbe. Ambientata nella Parigi della rivoluzione francese negli anni del terrore porta in scena un numero di personaggi notevole con l utilizzo del coro e del corpo di ballo che mancava sul palco da parecchi anni le coreografie sono di Daniela Schiavone. Anna Netrebko al suo debutto nel ruolo di Maddalena di Coigny, Yusif Eyvazov interpreta il nobile e sublime personaggio di Andrea Chénier (loro due sono una coppia anche nella vita reale) e Luca Salsi sarà Carlo Gérard . la regia teatrale è affidata a Mario Martone la direzione d orchestra a Riccardo Chailly le scene sono di Margherita Palli costumi di Ursula Patzak.ti do una chicca Chailly si attiene alla partitura e tra le arie non è concepita l' interruzione non si può applaudire per non rompere il filo musicale». (Do.Sa.)

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

11 Dicembre 1991 nasce a Maastricht l'Unione europea

Social

newFB newTwitter