Milano, 11 maggio 2022   |  

BERGHEM#molamia, la resilienza orobica torna in sella

Palazzo Pirelli presentazione dell’evento sportivo che unisce il ricordo delle vittime del Covid alla riscoperta del territorio bergamasco

tartan track 2678543 640

crediti fotografici anncapictures da Pixabay

La resilienza del grande territorio bergamasco torna in sella. Il 12 giugno a Gazzaniga prende il via la terza edizione di BERGHEM#molamia, manifestazione cicloamatoriale che su un percorso di 180 chilometri porterà i partecipanti alla scoperta delle valli bergamasche e bresciane.

Tre i percorsi a disposizione degli appassionati:

il Kürt di 72,3 km, di cui 13 km cronometrati e 864 metri di dislivello;

il Mézz di 115 km, di cui 22,6 km cronometri e 1.148 metri di dislivello;

il Lonk di 181 km, di cui 23,9 km cronometrati e 2.370 metri di dislivello.

L’evento sarà presentato in una conferenza stampa che si svolgerà domani, giovedì 12 maggio, a Palazzo Pirelli, ore 11, in Sala Pirelli.

Interverranno: Giovanni Malanchini, Consigliere segretario del Consiglio Regionale della Lombardia; Mauro Zinetti, presidente - organizzatore Berghem#molamia; Angelo Merici, Vice Sindaco Comune di Gazzaniga; Giorgia Gandossi, Consigliere della Provincia di Bergamo; Norma Gimondi, Vice Presidente FCI; Emiliano Borgna, Presidente ACSI Ciclismo; Silvia Minuscoli, presidente Orobiestyle; Lara Magoni, Assessore al Turismo di Regione Lombardia.

La BERGHEM#molamia è la “granfondo della rinascita”, nata da una forte volontà di rivalsa della vita sul “cigno nero” che ha sorvolato le valli bergamasche nella primavera del 2020. Una manifestazione che ambisce a far riscoprire il sapore della libertà, pur mantenendo al suo interno alcuni tratti competitivi nello spirito di un ciclismo etico e salutare.

L’evento si pone due obiettivi principali: mantenere vivo nel tempo la tragedia del periodo pandemico e rendere omaggio a chi ci ha lasciato per colpa del Covid; ma anche valorizzare il territorio attraverso la sinergia vincente fra sport e turismo.

La kermesse, è stata sviluppata e realizzata coniugando l’aspetto cicloturistico ed il piacere di stare in compagnia con i propri amici, abbinando la possibilità di misurarsi su 4 tratti cronometrati e una partenza senza “agonismo” con tratti di trasferimento che possono essere fatti in tutta tranquillità godendo il panorama offerto dalla natura bergamasca.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

23 Maggio 1992 - Strage di Capaci: una bomba fa saltare l'autostrada mentre transitavano le auto del giudice Giovanni Falcone e della scorta

Social

newFB newTwitter