Sondrio , 31 luglio 2019   |  

Bissi Holding al 50% con gli svizzeri in Energia Ambiente

La società svizzera compra il 50% degli shares di Energia Ambiente SpA da 3New & Partners SpA. Il restante 50% rimane di proprietà della società sondriese Bissi Holding SpA

slide3

Swisspower Renewables AG, società elvetica fra le più importanti in Svizzera nel campo delle energie rinnovabili all’estero, martedì 30 Luglio, ha siglato a Milano un accordo per l'acquisizione del 50% delle azioni di Energia Ambiente SpA da 3New & Partners SpA.

Il restante 50% rimane di proprietà di Bissi Holding SpA, e ciò costituisce un importante step per la collaborazione fra le due società che gestiranno 9 centrali idroelettriche in Lombardia (in provincia di Sondrio) con una capacità installata di circa 38 MW e una produzione energetica stimata di circa 88 GWh per anno.

Con questa nuova acquisizione, Swisspower Renewables AG si conferma tra i maggiori investitori svizzeri sul piano internazionale nell’ambito dell’eolico onshore e dell’idroelettrico, ponendo solide basi per continuare su questa linea anche in futuro, in particolare in Italia, paese per il quale la società elvetica e le 10 municipalizzate più il fondo che la detengono, nutrono particolare interesse.

Gli investimenti di Swisspower Renewables AG nella produzione di energia rinnovabile, in particolare di energia eolica e di energia idroelettrica nell'Europa centrale, rappresentano un solido pilastro nella realizzazione del «Master Plan 2050» che in Svizzera ha l’obiettivo di ridurre drasticamente le emissioni di CO2 entro il 2050.

Fondata nel dicembre del 2011, Swisspower Renewables AG è una società di proprietà di aziende municipalizzate svizzere ed un fondo di investimento che ha portato i propri investimenti in Germania con 17 parchi eolici ed in Italia dal 2015 con l’acquisizione di 3 parchi eolici e 31 centrali idroelettriche distribuite tra le regioni del Nord Italia, in particolare in Lombardia, per una potenza complessiva di oltre 282 MW e per una produzione totale di circa 640 milioni di kWh l’anno, a cui si aggiunge la potenza e la produzione della nuova transazione.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

13 Dicembre 1294 papa Celestino V abdica, compiendo il dantesco Gran Rifiuto

Social

newFB newTwitter