Sondrio , 05 settembre 2019   |  

Boom di richieste per il bando Faber

Altri cinque milioni per innovare i processi produttivi

LOMBARDIA BANDO FABER

Con 438 domande si e' chiuso per esaurimento delle risorse il terzo sportello del Bando Faber. Dopo il successo dei primi due, la Giunta regionale, prima della pausa estiva, su proposta dell'assessore allo Sviluppo economico, Alessandro Mattinzoli, ha dato il via ad una ulteriore edizione con una cifra di 5 milioni di euro (cui si aggiungono ulteriori 5 milioni di euro di overbooking), per dare una risposta adeguata al potenziale fabbisogno espresso dal mondo imprenditoriale.

Si tratta di contributi per investimenti finalizzati all'ottimizzazione e all'innovazione dei processi produttivi delle micro e piccole imprese manifatturiere, edili e
dell'artigianato.

Anche i precedenti sportelli erano andati esauriti subito, poche ore dopo la loro pubblicazione. Faber 1 fece registrare, nel marzo scorso, un grande successo con 477 domande per 12 milioni di euro. Successo mantenuto, a luglio, con Faber 2 (380 domande arrivate e 9 milioni e 260.000 euro di risorse) e confermato oggi con la terza edizione.

«Questo dato - ha commentato l'assessore allo Sviluppo economico Alessandro Mattinzoli - e' sicuramente molto soddisfacente e allo stesso tempo parla chiaro. Dimostra infatti che la semplificazione, la trasparenza delle procedure e l'attenzione rivolta alle categorie, attraverso il confronto continuo, sono elementi vincenti ed evidenzia anche che le micro, piccole e medie imprese, nonostante periodi di difficolta', sono pronte a realizzare nuovi investimenti con l'aiuto di istituzioni, come  Regione Lombardia, vicine ai cittadini e al tessuto produttivo locale».

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

7 Giugno 1984 durante un comizio a Padova, sul palco di Piazza della Frutta, muore per un ictus Enrico Berlinguer

Social

newFB newTwitter