Sondrio, 23 giugno 2018   |  
Economia   |  Cronaca

BPS potrebbe restare una banca cooperativa

Allo studio un provvedimento del Governo Conte per non trasformare in società per azioni la Banca Popolare di Sondrio e la Banca Popolare di Bari.

albertohhvhAAbABCD112abcdCroppedImage720439 BPS sede centrale

La Banca Popolare di Sondrio e la Banca Popolare di Bari potrebbero non essere “costrette” a trasformarsi in società per azioni. Ai primi di Giugno, infatti, il premier Giuseppe Conte aveva fatto sapere che è allo studio del Governo la revisione dei provvedimenti sul credito cooperativo e sulle banche popolari, «più integrate sul territorio», per consentire a loro di proseguire nel sostegno del tessuto più produttivo italiano, vale a dire le piccole e medie imprese.

Un decreto del governo Renzi ha obbligato gli istituti con oltre 8 miliardi di euro di attivo ad abbandonare la governance cooperativa e a trasformarsi in società per azioni. Il provvedimento era stato poi sospeso, il 2 Dicembre 2016, da un'ordinanza del Consiglio di Stato (riconfermata nel Gennaio 2017), in attesa di una sentenza della Corte Costituzionale.

Questa ha respinto i ricorsi di incostituzionalità il 21 Marzo 2018, per cui ora è atteso il parere del Consiglio di Stato fissato per il 12 Luglio. La Lega, dal canto suo, starebbe per chiedere una moratoria di almeno 18 mesi sulla trasformazione delle due Popolari in spa.

 

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

19 Novembre 1969 l'agente della Polizia di Stato, Antonio Annarumma, diventa la prima vittima degli Anni di piombo in Italia.

Social

newFB newTwitter