Sondrio , 17 gennaio 2019   |  

Brexit l'Europa chiede a Londra di chiarire le sue intenzioni

Rammarico, preoccupazione, rinnovata disponibilità al dialogo accompagnata da fermezza: questi sono i sentimenti che emergono dal Parlamento europeo che chiede a Londra di chiairire le sue intenzioni il più presto possibile per quanto riguarda la Brexit.

LONDRA 1 696x456

A Strasburgo è in corso un dibattito fra le istituzioni Ue, dopo che ieri sera, circolata la notizia della bocciatura a Westminster dell’accordo per il divorzio dall’Ue, si era già espresso chiaramente il presidente della Commissione: “il tempo è quasi scaduto”.

Il negoziatore Ue per il Brexit Michel Barnier ricorda che “mancano 10 settimane al 29 marzo, la data che proprio il governo inglese aveva stabilito per l’uscita dall’Unione, ma nel Regno Unito non emerge una linea. Bocciano l’accordo, ma non hanno una proposta alternativa”. Il dialogo tra le due sponde della Manica proseguirà, ma, dice Barnier, “ora spetta al governo britannico specificare cosa vorranno fare. Noi manteniamo la calma, restiamo uniti e scegliamo ancora dialogo e trasparenza”. per saperne di più...https://ilnuovotorrazzo.it/2019/01/16/brexit-la-bocciatura-dellaccordo-parlamento-europeo-chiede-londra-chiarire-le-sue-intenzioni/

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

25 Maggio 1992 a Palermo si celebrano i funerali di Giovanni Falcone, della moglie Francesca Morvillo e dei tre agenti della scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro, vittime della Strage di Capaci

Social

newFB newTwitter