Sondrio , 01 settembre 2019   |  

Briciole di storia 1939-2019 ottant'anni fa l'invasione della Polonia

Era il 1° Settembre 1939 quando la Germania invase la Polonia, un momento storico che ha segnato indelebilmente le relazioni internazional

Bundesarchiv Bild 183 51909 0003 Polen Schlagbaum deutsche Soldaten

Si può davvero pensare che la Polonia – neo-Stato, nato alla fine della Prima Guerra Mondiale – abbia provocato la grande e potente Germania da costringere quest’ultima ad invaderla, il primo settembre di ottant’anni fa? Negli anni si è detto anche questo: la Polonia avrebbe provocato il gigante nazista (famelico di “Lebensraum”), costringendolo ad “intervenire” a seguito di diverse e gravi aggressioni. Un completo e volgare depistaggio, come ben testimonia la deposizione del Ministro degli Esteri tedesco Joachim von Ribbentrop al giudice sovietico Roman Rudenko al processo di Norimberga: «L’attacco alla Polonia era inevitabile, in seguito all’atteggiamento delle altre potenze».

Il 31 agosto 1939 un piccolo corpo di soldati tedeschi, travestiti da soldati polacchi, prese il controllo della stazione radio di Gleiwitz trasmettendo un messaggio antitedesco, ma le emissioni erano polacche.....https://www.osservatore.ch/gleiwitz-la-fine-di-unescalation_13460.html

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

23 Settembre 1943 Salvo d'Acquisto si offre in cambio della vita di 22 civili rastrellati dai tedeschi per rappresaglia contro un attentato compiuto il giorno prima, viene fucilato a Roma, in località Torrimpietra. Riceverà la Medaglia d'Oro al Valor Militare.

Social

newFB newTwitter