Cassina de Pecchi, 25 aprile 2019   |  

Carabinieri Forestali ed Enpa eseguono sequestro di bovini

Disposto dalla Procura di Milano nei confronti di una mandria di bovini detenuta a Cassina de’ Pecchi

bovini carne

I militari dei Comandi Stazione CC forestale di Milano, Garbagnate Milanese e Lodi, unitamente a personale dell’associazione animalista Enpa, appositamente delegati dalla A.G., hanno dato esecuzione a sequestro probatorio, disposto dalla Procura della Repubblica di Milano, nei confronti di una mandria di bovini detenuta a Cassina de’ Pecchi presso una cascina. Sul posto è intervenuto anche personale veterinario Ats.

Il titolare dell’azienda agricola presso cui erano custoditi gli animali è indagato per il reato di “abbandono di animali e detenzione in condizioni incompatibili con la loro natura e produttive di gravi sofferenze”.

I bovini sono stati affidati in custodia al Sindaco di Cassina dè Pecchi il quale, con l’ausilio dei veterinari della Ats competente per territorio, dovrà accertarsi che i proprietari provvedano alla corretta gestione degli animali.

La vicenda delle “mucche di Cassina de’ Pecchi” ha destato molto clamore mediatico in considerazione dei numerosi appelli fatti dai proprietari degli animali con riferimento ad un contenzioso giudiziario che coinvolge l’azienda agricola e ad una sentenza del Tribunale civile di Milano che prevede per il giorno 26 Aprile l’asta per la cessione dei bovini.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

16 Luglio 1945 Gli Stati Uniti d'America, con il Progetto Manhattan, fanno esplodere nel deserto del Nuovo Messico la prima bomba atomica

Social

newFB newTwitter