Cologno Monzese (Mi), 27 febbraio 2018   |  

Carabinieri: "incendio per droga" arrestati gli autori

I Carabinieri della Compagnia di Sesto San Giovanni (MI) hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di Monza nei confronti di 3 italiani, già noti alla Giustizia, ritenuti responsabili di incendio doloso.

Il G.I.P. Del Tribunale di Monza ha dato seguito ad un 'ordinanza di custodia cautelare nei confronti di tre italiani già noti alla Giustizia, ritenuti responsabili di incendio doloso.

La carcerazione giunge all’esito delle indagini avviate dai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Sesto San Giovanni, a seguito dell’incendio di un appartamento al piano terra di un condominio sito in via Einaudi di Cologno Monzese, avvenuto nel dicembre 2017. Gli accertamenti in merito a una berlina chiara, notata da alcuni testimoni nei pressi del palazzo poco prima che divampasse l’incendio, hanno consentito di individuare gli autori dell’atto intimidatorio, che erano fuggiti a piedi una volta notata la presenza dei militari, di passaggio in zona e immediatamente giunti sul posto. Proprio gli operanti avevano dato l’allarme e avevano fatto evacuare gli 11 piani dello stabile. L’attività investigativa, condotta anche con l’ausilio di intercettazioni telefoniche e ambientali, ha permesso di ricostruire come, poco prima dei fatti, il 30enne proprietario della berlina si fosse recato presso l’appartamento, occupato da cittadini albanesi, per acquistare droga. In tale frangente sarebbe sorta una discussione tra il venditore e l’acquirente, che sarebbe tornato poco dopo sul posto assieme ai due complici per innescare le fiamme all’abitazione, fortunatamente vuota in quel momento.

Il 30enne e uno dei complici, 50enne, sono stati raggiunti dalla misura presso le proprie abitazioni e condotti presso il carcere di Monza, mentre proseguono le ricerche del terzo complice.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

18 Giugno 1836 il generale Alessandro La Marmora fonda il corpo dei Bersaglieri

Social

newFB newTwitter