Roma , 05 aprile 2022   |  

Cei in soccorso alle popolazioni dell'Asia, Africa e Medio Oriente

Sono in tutto quarantuno. E hanno una finalità comune: venire incontro alle emergenze che caratterizzano le popolazioni di Africa,America Latina, Asia, Medio Oriente, Oceania ed Est Europa.

hands 2888625 640

Ammontano a 8 milioni 428.424 Euro i progetti a cui il Comitato per gli interventi caritativi ha dato il via libera a beneficio delle popolazioni del Terzo Mondo. Circa tre milioni prenderanno la strada dell'Africa, oltre un milione e mezzo dell'America Latina, un milione e trecentomila dell'Asia, 613 mila Euro dell'ceania, 856 mila del Medio Oriente e 16 mila dell'Est Europa.

"Tra gli interventi più significativi - specifica la Cei in una nota- sei sono in Africa e di questi tre riguardano l'ambito sanitario, in Benin, la diocesi di Natingou migliorerà le dotazioni degli ospedali e dei centri sanitari che gestisce, in Ghana la diocesi di Konongo- Mampong acquisterà attrezzature medico- sanitarie per il Centro Medico Pope John Paul II mentre in Tanzania la diocesi di Morogoro realizzerà un Pronto soccorso e un'unità di terapia intensiva nell'ospedale "St Kizito" di Mikumi che serve un bacino di utenza di 50 mila persone". Altri progetti riguardano la diocesi di Musoma in Tanzania, i Gesuiti in Ruanda a sostegno dei disoccupati e il Madagascar dove nella diocesi di Morondava sarà costruita una scuola primaria a Saronala dove regna un basso tasso di scolarizzazione.

In Brasile la diocesi di Rio Branco verrà a sostegno delle famiglie "ristrutturando - spiega la Cei- e ampliando il Centro socio educativo di Brasileia con l'obiettivo di offrire ai giovani corsi di formazione e possibilità di fare attività sportiva".

Lo stesso sarà fatto in Paraguay nel centro "San Francisco de Asis". In Ecuador è previsto un progetto per sostegno e valorizzazione della cultura della popolazione indigena. In Asia sarà creata una scuola secondaria a Omarpur, nella diocesi di Rajshahi nel Bangladesh come strumento di lotta contro le ingiustizie sociali. In India il Kerala Labour Movement utilizzerà quanto gli è stato destinato per "promuovere la dignità delle persone con disabilità fisica , in particolare donne e bambini oggetto di stigma per l'handicap". (Cristiano Comelli)

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

23 Maggio 1992 - Strage di Capaci: una bomba fa saltare l'autostrada mentre transitavano le auto del giudice Giovanni Falcone e della scorta

Social

newFB newTwitter