Sondrio, 27 luglio 2021   |  

Cei volge lo sguardo al mondo dell'adolescenza

Età di mezzo, tra infanzia e adultità. E proprio per questo delicata e bisognosa di attenzione e sostegno particolare.

skateboard 1869727 640

La Conferenza Episcopale Italiana punta l'attenzione con decisione sull'universo dell'adolescenza e lo fa proponendo il progetto "Seme diVento", figlio di una collaborazione tra Servizio Nazionale per la pastorale giovanile, Ufficio catechistico nazionale e Ufficio nazionale per la pastorale della famiglia.

"Quello che è successo nell'ultimo anno - spiega don Michele Falabretti, responsabile del Servizio nazionale per la pastorale giovanile - ci porta a prendere in considerazione questa età in un modo nuovo, non si diventa grandi da soli. Siamo convinti che i ragazzi abbiano molto da dire alla comunità ecclesiale, in quanto portatori del futuro che è provocazione, richiesta di essere seme del vento cristiano nella storia di oggi".

Falabretti definisce l'adolescenza come "momento di semina" e sottolinea la felicità della formulazione "diVento" nella sua accezione di divenire ma anche di "idea di una formazione che tiene conto dell'aspetto umano e del vento dello Spirito che rinnova la vita". Questo progetto, nelle intenzioni dei suoi proponenti, mira ad "aiutare gli adolescenti a recuperare la bellezza che è una prerogativa della loro età". Bellezza chiamata a farsi investimento sul futuro nel segno della fiducia e della responsabilità. "Questo strumento - prosegue don Falabretti - potrebbe aiutare a creare una comunità capace di accoglierli".

Durante la presentazione dell'iniziativa, il presidente di Ipsos Italia e noto sondaggista Nando Pagnoncelli ha presentato gli esiti di una ricerca condotta sull'universo adolescenziale. E la sottolineatura dell'importanza di un approccio pedagogico valido e credibile verso questa "terra di mezzo" è stata sottolineata da Pierpaolo Triani, docente all'Università Cattolica del Sacro Cuore. i direttori dei tre uffici promotori del progetto, infine, hanno focalizzato l'attenzione sulla sua valenza pastorale. (Cri.Com.)

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

17 Settembre 1759 papa Clemente XIII pubblica la Lettera enciclica Cum primum, sulla corruzione dei chierici, contro l'esercizio della mercatura da parte di questi, contro gli impegni servili e laicali e le attività secolari.

Social

newFB newTwitter