Milano, 27 gennaio 2017   |  

Casera e Bitto finiscono nel ricettario del pentastellato chef Mainardi

di Donatella Salambat

Giovedì 25 Gennaio, a Milano presso la stazione Cadorna, il Consorzio Tutela Valtellina Casera e Bitto Dop hanno organizzato una manifestazione che, coinvolgendo diversi viaggiatori, ha presentato le qualità dei formaggi valtellinesi.

IMG 20170126 164900134

Presso la Stazione Cadorna di Milano, alle ore 17 precise (puntuali come orologi svizzeri, è il caso di dire) di giovedì 26 Gennaio, ha preso il via la campagna di comunicazione del Consorzio Valtellina Casera e Bitto Dop. Testimonial d'eccezione l'eclettico chef pentastellato Andrea Mainardi, che, grazie anche ad uno specifico ricettario, ha illlustrato le caratteristiche dei formaggi valtellinesi ad un pubblico prevalentemente composto da viaggiatori.

Ad affiancare Mainardi nel gioioso incontro anche il conduttore radiotelevisivo, Marco Predolin e l'inviato di “Striscia la notizia”, Charlie Gnocchi. Protagonisti indiscussi della “vernice” sono stati però il Bitto e il Casera, che Mainardi ha ripetutamente definito “autentiche prelibatezze” esortando i presenti «a farli entrare nelle consuetudini alimentari e a non considerarli più solo come formaggi da consumare esclusivamente nelle grandi “occasioni”».

Obiettivo della serata è stato anche quello di rendere edotto il consumatore sugli accostamenti di gusto tra il Bitto e diversi altri prodotti della tradizione gastronomica valtellinese.

Coinvolgendo viaggiatori di passaggio in scoppiettanti sketch, l'accoppiata Gnocchi-Mainardi ha regalato loro attimi di buon umore creando implicitamente un'alone di simpatia verso il Bitto e, più in generale, i formaggi valtellinesi. Lo slogan della campagna di comunicazione “In Valtellina lo fanno tutti i giorni...il formaggio” ha naturalmente facilitato l'intrattenimento sotto le volte della stazione Cadorna.

Il consorzio Valtellina Casera Dop e Bitto, attivo dal 1995, ha lo scopo di tutelare i formaggi e i prodotti tipici della cucina valtellinese (proteggendoli da imitazioni) e, soprattutto, il compito di promuoverli sul mercato nazionale e su quelli internazionali.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

21 Ottobre 1879 Thomas Edison testa la prima lampadina funzionante in modo efficace (resterà accesa per 13 ore e mezza prima di bruciarsi)

Social

newFB newTwitter