Chiavenna , 24 maggio 2019   |  

Chiavenna per la terza riunione provinciale corsa su pista

La manifestazione sportiva è valida come prova per il decimo trofeo Creval

IMG 9645

Nella categoria allieve in gara solo Greta Contessa (GP Santi) che con il crono di 7’46”60 è abbondantemente sotto il minimo per partecipare ai campionati italiani. Nella gara allievi ben 13 i concorrenti al via. Il protagonista è Mattia Campi (Atl. Rovellasca) che vince con un buon 6’34”36 seguito a ruota da Matteo Bardea (AS Lanzada\6’35”86), per entrambi il tempo vale il pass tricolore.

A completare il podio Davide Curioni (GP Santi\6’49”30). Nei 3000 siepi assoluti e master femminili l’atleta di casa Alessandra Succetti (GP Valchiavenna) fa il vuoto e vince con un ottimo 12’24”60 che le permetterà di partecipare ai campionati italiani di categoria. Alle sue spalle Ramona Ipra (GP Talamona\13’32”38) ed Eleonora Fascendini (GP Valchiavenna\13’43”86).

Nei 3000 siepi maschili i protagonisti sono i gemelli Steffanoni: bella sfida in famiglia con Saverio che vince in 9’50”06 e Giovanni che porta a casa l’argento in 9’51”26; per entrambi è il nuovo primato personale e il minimo per i Campionati italiani junior e promesse che si svolgeranno a Rieti dal 7 al 9 giugno. Gara da circolino rosso anche il 200 metri: lo sprinter di Talamona Mattia Tacchini (che veste la casacca dell’Atletica Lecco) ha stampato il suo nuovo primato personale con l’ottimo crono di 22”50 e anche lui potrà partecipare al campionato italiano allievi/e in programma ad Agropoli dal 21 al 23 Giugno.

Sempre sul mezzo giro di pista bella sfida tra i portacolori dell’Atletica Lecco Andrea Colombo e Simone Tarchini e il rientrante Giorgio Gianatti (ADM Melavì Ponte). Colombo e Tarchini scendono sotto i 22 secondi (21”94 il primo, 21”96 il secondo) arrivando praticamente appaiati (solo 2 centesimi a dividerli) e conquistando il pass tricolore a suon di personal best.

A completare il podio Gianatti in 23”40. Nei 200 femminili la più veloce è stata l’allieva Milena Masolini (GP Valchiavenna) che si scopre velocista e per un soffio non conquista il minimo per gli italiani: 26”46 il suo tempo, 26”25 il minimo richiesto. Per le categorie giovanili in programma i 1000 metri cadetti e i 60 ostacoli ragazzi, oltre a peso, giavellotto e triplo.

Ecco tutti i vincitori delle prove giovanili: 60 ostacoli ragazzi/e: Sofia Paganoni (CO Piateda\10”16) e Tommaso Montani (Pol. Albosaggia\9”14) – CAMPIONI PROVINCIALI
1000 metri cadetti/e: Letizia Maiolani (US Bormiese\3’15”38) e Jacopo Daniele Ciapponi (GP Talamona\2’57”98); Peso ragazzi/e: Giulia Oberti (Pol. Albosaggia\9,15 m) e Lorenzo Ciriello (Pol. Albosaggia\12,70 m) - Campioni provinciali: Giavellotto cadetti/e: Francesca Esposto (GP Santi\29,90 m) e Simone Baraiolo (GS Valgerola\17,72 m) - CAMPIONI PROVINCIALI Triplo cadette: Sara Moranduzzo (US Bormiese\9,36 m) 

 

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

21 Settembre 1924 è inaugurato a Lainate il primo tratto dell'Autostrada dei laghi, da Milano a Varese, la prima autostrada realizzata al mondo.

Social

newFB newTwitter