Sondrio , 16 agosto 2018   |  

Valmalenco: sequestrata cannabis per 50mila euro

I militari della Stazione di Chiesa in Valmalenco (So) arrestano due giovani del posto per coltivazione, produzione e detenzione sostanze stupefacenti.

carambanotte

Si è conclusa alla vigilia di Ferragosto l’indagine  che ha portato i Carabinieri della Stazione di Chiesa in Valmalenco (So) ad arrestare due giovani del posto per coltivazione, produzione e detenzione sostanze stupefacenti.

L’attività di controllo del territorio ha permesso di scoprire in località  Lanzada  il ritrovamento di 24 piante di canapa indiana. I militari hanno constatato  trattarsi di una vera e propria piantagione le cui piante si presentavano rigogliose.

I Carabinieri hanno attivato  una costante attività di monitoraggio dell’area che è terminata martedì mattina 14 Agosto, quando i due ragazzi, sono stati bloccati i durante l’attività di estirpazione delle piante. I giovani, coetanei di 21 anni entrambi del luogo, sono stati sottoposti a perquisizione domiciliare.

Nell'abitazione di uno è stato rinvenuto  materiale,  per la fabbricazione di una serra “in door” e nove blister contenenti semi di canapa indiana; nella baita di proprietà del secondo sono state ritrovate  42 piante di “marijuana” in vaso anche queste già rigogliose della loro inflorescenza, buste di cellophane contenenti complessivamente circa 730 grammi della medesima sostanza stupefacente, serra per la coltivazione “in door” e attrezzatura atta alla coltivazione, all’essiccazione e al confezionamento della sostanza.

L’intera baita è stata sottoposta a sequestro in quanto utilizzata come laboratorio per la produzione. I Carabinieri ipotizzano che il ricavato di tale attività  potesse aggirarsi intorno ai 50 mila euro. I Carabinieri, attraverso  successiva attività  accerteranno da quanto tempo tale attività era in atto così da risalire alla clientela. 

Le prime ipotesi investigative fanno ipotizzare ad una domanda esclusivamente locale destinata ai giovani o ai giovanissimi. La piccola comunità montana è rimasta sconcertata dopo la notizia dell’arresto dei due ragazzi, figli di famiglie conosciute nella zona, che hanno trascorso il Ferragosto presso il carcere di Sondrio in attesa delle valutazioni da parte dell’ A.G..

 

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

24 Settembre 2008 Taro Aso, 68 anni, è il primo cristiano ad essere eletto primo ministro in Giappone.

Social

newFB newTwitter