Sondrio , 08 gennaio 2017   |  

Contro gelo e neve mobilitati anche i trattori

Nelle regioni più colpite è stato necessario mobilitare anche i trattori degli agricoltori della Coldiretti in movimento per togliere la neve dalle strade e distribuire il sale contro il gelo per ripristinare la circolazione ma anche per scongiurare il rischio di isolamento delle abitazioni soprattutto nelle aree più impervie interne.

1328440722305

Nelle regioni più colpite è stato necessario mobilitare anche i trattori degli agricoltori della Coldiretti in movimento per togliere la neve dalle strade e distribuire il sale contro il gelo per ripristinare la circolazione ma anche per scongiurare il rischio di isolamento delle abitazioni soprattutto nelle aree più impervie interne. E' quanto riferisce la Coldiretti in riferimento all’ondata di maltempo che sta attraversando il Paese nel sottolineare che trattori attrezzati come spalaneve e come spandiconcime per la distribuzione del sale contro il pericolo del gelo, sono all’opera per evitare il blocco di migliaia di chilometri di strada.

I mezzi agricoli  possono intervenire anche dove quelli industriali sono in difficoltà per le ridotte dimensioni delle carreggiate e per le pendenze dei tracciati stradali che caratterizzano le aree piu’ colpite dall’ondata di maltempo. Liberare dall’isolamento le strade di campagna è necessario per consentire le consegne quotidiane del latte ma anche per rifornire i mercati di verdure e ortaggi.

La situazione  è difficile nelle città, nei paesi e nelle campagne dove ci sono le verdure e gli ortaggi invernali in campo bruciati dal gelo e si registra una impennata dei costi di riscaldamento delle serre. Un discorso a parte meritano le zone terremotate dove con l’arrivo della neve e del freddo occorre assolutamente accelerare le procedure per garantire l’arrivo dei moduli abitativi e delle stalle a tutte le aziende e agli allevamenti danneggiati. La neve  va, infatti, ad aggravare la situazione degli animali, che hanno bisogno di ricoveri con le stalle distrutte o inagibili. Ma secondo Coldiretti serve anche garantire in tempi brevi una sistemazione a quegli agricoltori e allevatori che hanno avuto le case crollate o lesionate.

Continuano le iniziative per dare opportunità di mercato alle aziende terremotate e per tutto il week end i produttori terremotati saranno ospitati nel mercato di Campagna Amica in Piazza Navona per iniziativa della Coldiretti in collaborazione con il Codacons per consentire a cittadini e visitatori di fare la spesa aiutando concretamente e direttamente la ripresa economica e occupazionale dei territori colpiti dal sisma.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

24 Novembre 1963 omicidio del presidente degli Stati Uniti, John F. Kennedy. Il presunto assassino Lee Harvey Oswald viene ucciso a colpi di pistola da Jack Ruby, a Dallas, in diretta televisiva poche ore dopo l'arresto.

Social

newFB newTwitter