Trento, 25 settembre 2023   |  

Corsa di montagna a staffetta: oro per Federico e Francesco Bongio

Doppietta per Alice Gaggi e Vivien Bonzi

184A4836

didascalia: immagini di FIDAL Trentino - Valeria Biasioni

L'Atletica Valli Bergamasche si è ripresa il trono tricolore delle staffette: nella seconda giornata dei Campionati Italiani a staffetta di corsa in montagna organizzati a Daone (Trentino) domenica 24 settembre Hannes Perkmann, Cesare Maestri e Xavier Chevrier hanno conquistato il successo davanti ai terzetti de La Recastello Radici Group (Luca Magri, Luciano Rota, Isacco Corradi) e dell'Atletica Valchiese dei padroni di casa e campioni uscenti Luca Merli, Marco Filosi ed Alberto Vender.

Dominio assoluto della Recastello invece al femminile con Vivien Bonzi ed Alice Gaggi a confermarsi campionesse tricolore davanti alle compagne di club Beatrice Bianchi e Samantha Galassi con l'Atletica Dolomiti Belluno di Chiara Pedol e Lucia Arnoldo terze sul traguardo per conquistare il titolo juniores; al maschile la vittoria under 20 è andata al GS CSI Morbegno grazie a Francesco e Federico Bongio.

UOMINI - Doveva essere un duello e duello è stato, anche se il canovaccio ha regalato qualche sorpresa in più del previsto: il testa a testa tra la Recastello Radici Group e l'Atletica Valli Bergamasche ha tenuto alto il pathos nella ChieseRun - Memorial Marco Borsari con l'anello di 7 chilometri e 350 metri circa di dislivello disegnato in località Limes a rappresentare il palcoscenico perfetto per le sfide tricolori, incorniciato da una giornata perfetta sotto il profilo metereologico. In prima frazione Luca Magri (subentrato in extremis all'influenzato Lorenzo Cagnati) ha provato a far saltare il banco presentandosi per primo in zona cambio con margine su Tiziano Moia (GemonAtletica) e l'esperto Alex Baldaccini (Gs Orobie) mentre le canotte arancionere delle Valli Bergamasche si vedevano costrette ad inseguire, con Luca Cantoni del team B a precedere Perkmann ed il padrone di casa Merli.

A quel punto è toccato al cinque volte campione italiano in carica Cesare Maestri (Trentino di Bolbeno e di fatto padrone di casa) prendere in mano le redini delle operazioni, tanto da chiudere il gap nella prima parte del tracciato e guadagnare una quindicina di ulteriori secondi su Ruga per lanciare Chevrier davanti a tutti.

Poco dietro, rimonta è stata anche per Filosi, pronto a riportare in zona podio l'Atletica Valchiese. Nella terza frazione Costa ha provato in salita a rifarsi sotto su Chevrier, ma nella parte finale il valdostano ha aperto il gas restituendo così il successo alle Valli Bergamasche.

A completare il podio juniores alle spalle del GS CSI Morbegno sono stati i padroni di casa dell'Atletica Valchiese (Matteo Bazzani e Gabriel Bazzoli) e l'Atletica Saluzzo di Amorin Gerbeti e Tommaso Olivero.

Nei master A maschili ottima medaglia d’argento per il terzetto del GS CSI Morbegno composto da Marco Barlascini, Luca Radaelli e Sergio Bongio.

DONNE - Per la Recastello Radici Group la ChieseRun si trasforma in un autentico trionfo: la campionessa tricolore individuale Vivien Bonzi e Alice Gaggi si confermano campionesse italiane al termine di una gara tutta di testa, per attendere sul traguardo le compagne di colori Beatrice Biachi e Samantha Galassi per una splendida doppietta neroverde che segue di pochi giorni le soddisfazioni raccolte sui sentieri di casa di Casnigo dello scorso weekend.

Se le prime due posizioni sembravano cristallizzate sin dalla prima frazione, per il terzo posto si è rivelata decisiva la seconda, durante la quale Lucia Arnoldo (Atletica Dolomiti Belluno) ha operato il sorpasso nei confronti di Alessia Scaini (Atletica Saluzzo) per portare sul terzo gradino del podio la formazione veneta under 20, lanciata da Chiara Pedol, con le piemontesi (Arianna Dentis in prima frazione) al quarto posto.

“Ripetersi non è mai facile e per me si tratta di una duplice soddisfazione, tanto per l’aver difeso con Alice il titolo a staffetta, sia per aver potuto festeggiare un’altra vittoria dopo la vittoria individuale di domenica scorsa - sono state le parole di Vivien Bonzi sul traguardo”. Accanto a lei Alice Gaggi può celebrare un ulteriore titolo tricolore: “Vivien mi ha spianato la strada verso il successo e a me è bastato controllare la situazione e godermi il tracciato, davvero bello e vario proprio come piace a me. Credo che per la nostra società sia un grande risultato che ripaga dei tanti sforzi e l’impegno del team e dei tecnici”.

Sul podio under 20 insieme all'Atletica Dolomiti Belluno sono quindi saliti lo SportClub Meran con Emily Vucemillo ed Anna Hofer ed ancora l'Atletica Valchiese con Chiara Bonomini e Martina Malcotti; sono state nel complesso cinque dunque le medaglie raccolte nelle prove giovanili e assolute dalla società di casa, compreso il titolo italiano under 18 raccolto ieri da Emma Zanetti e Licia Ferrari.

L’intenso weekend tricolore in Valdaone è iniziato sabato 23 settembre con le prove giovanili. Nelle cadette da citare il 9° posto della Polisportiva Albosaggia con Ilaria Bulanti e Gioia Bordoni, nei pari età maschili 5° posto ancora per il sodalizio orobico che ha schierato Edoardo Corradini e Daniel Pellegrino, 13° i diavoli rossi Mattia Manenti e Simone Lepera, 16° posto per Tommaso Armanasco e Francesco Carugo (Pol. Albosaggia). Nelle allieve 10° posto per il GS CSI Morbegno con Giulia Bongio ed Eleonora Bassi, mentre negli allievi il GP Valchiavenna piazza al 7° posto Luca Curioni (3° miglior tempo di categoria) ed Efrem De Stefani, seguiti a 7” dal duo della Polisportiva Albosaggia composto da Matteo Bonetti e Andrea Pelizzatti. Nelle gare di contorno riservate alle categorie ragazzi/e, da citare la vittoria di Giacomo Ciapponi e Tommaso Tarca (GS CSI Morbegno), il 5° posto dei compagni di squadra Emanuele Nava e Matteo Bongio e il 9° di Ben Bordoli ed Enrico Maletta. Tra le pari età femminili, 6e le morbegnesi Anna Quadrio e Susanna Romegialli.

Ecco i piazzamenti di tutte le staffette della provincia di Sondrio:

ASSOLUTO MASCHILE
20° Team Valtellina (Davide Della Mina, Matteo Corazza, Giovanni Tacchini)
22° GS CSI Morbegno (Diego Rossi, Mauro Manenti, Marco Leoni)
38° GS CSI Morbegno (Moreno Fumelli, Roberto Fumelli, Raoul Fumelli)
ASSOLUTO FEMMINILE
22° Team Valtellina (Laura Tacchini, Beatrice Bertolini)
MASTER A
2° GS CSI Morbegno (Marco Barlascini, Luca Radaelli, Sergio Bongio)
8° Team Valtellina (Michele Ciabarri, Claudio Buzzetti, Vitale Tacchini)
10° GS CSI Morbegno (Mariacristina Callina, Anissa Cadregari)
11° GS CSI Morbegno (Anna Giovanettoni, Patrizia Ciabarri)
MASTER B
9° GS CSI Morbegno (Fabrizio Frate, Sergio Angelini, Giovanni Ruffoni)
MASTER C
4° GS CSI Morbegno (Aurelio Mazzoni, Antonio Carganico)
JUNIOR
1° GS CSI Morbegno (Francesco Bongio e Federico Bongio)
5° Atl. Alta Valtellina (Samuel Zanaboni e Matteo Pedranzini)

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Social

newFB newTwitter