Sondrio, 28 febbraio 2022   |  

Covid19 in arrivo un nuovo vaccino da Sanofi-Gsk

di Donatella Salambat

Sanofi, un’azienda multinazionale presente in più di 100 Paesi al mondo, ha realizzato una nuova "arma" contro il temibile morbo

sanofi azienda

Sanofi sede Anagni

In Italia è in arrivo un nuovo vaccino per combattere il virus Covid-19, che utilizza delle proteine ricombinanti realizzato dalla Sanofi - GSK che in questi giorni è in attesa di autorizzazione.

Il vaccino Sanofi-GSK proteico adiuvato può essere conservato in frigorifero, al termine della sperimentazione dai risultati ottenuti si è evidenziata la capacità di determinare una efficace risposta immunitaria. Nei partecipanti che avevano ricevuto un’immunizzazione primaria con vaccino Mrna (come Pfizer o Moderna) o con vaccino adenovirus (come Astrazeneca) già autorizzati, il vaccino di richiamo Sanofi-GSK ha indotto un aumento significativo degli anticorpi neutralizzanti da 18 a 30 volte, indipendentemente dalle piattaforme vaccinali e dai gruppi di età.

Il vaccino Sanofi-GSK utilizzato come ciclo vaccinale primario seguito da una dose di richiamo ha evidenziato un aumento del titolo anticorpale da 84 a 153 volte rispetto ai livelli di pre richiamo.

Le sperimentazioni effettuate hanno evidenziato un buon profilo di sicurezza nella diverse fasce di età in riferimento all’utilizzo del vaccino come ciclo primario e come dose booster.
Utilizzato come vaccino per il ciclo primario il Sanofi ha evidenziato una notevole produzione di anticorpi neutralizzanti con un un Gmt (Media geometrica del titolo anticorpale) pari a 3711, a differenza di vaccini già approvati a Mrna che nella medesima fascia di età avevano evidenziato un Gmt 1653.

Le aziende produttrici stanno discutendo con le autorità regolatorie, tra cui la FDA (Food and Drug Administration) statunitense e l'Agenzia europea per i medicinali (EMA), e prevedono di presentare la totalità dei dati generati con questo candidato vaccino per sostenere le autorizzazioni normative.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

23 Maggio 1992 - Strage di Capaci: una bomba fa saltare l'autostrada mentre transitavano le auto del giudice Giovanni Falcone e della scorta

Social

newFB newTwitter