Sondrio, 09 novembre 2017   |  

Creval cerca di far placare la burrasca di Borsa, -29% nel mercoledì nero

Incontri con singoli investitori per recuperare parte del valore perso in questi giorni

fiordimiro

Il vertice del Credito Valtellinese confida di recuperare almeno in parte la pesante perdita di valore subita dai titoli (-29% a 1,8 euro nel mercoledì nero seguito all'annuncio dell'aumento di capitale). "Ieri abbiamo avviato la navigazione, oggi uscendo dal porto abbiamo trovato delle onde molto alte, ma la navigazione è molto lunga". Cosi' il presidente del Credito Valtellinese, Miro Fiordi, durante una seduta borsistica nerissima ha provato a ridare fiducia  ai titoli dell'istituto e agli altri titoli del settore bancario coinvolti dalla debacle del Creval.

L'istituto proverà a convincere gli investitori della bontà del piano industriale, cui è collegato l'intervento di patrimonializzazione. Ci vorranno probabilmente alcuni giorni prima di vedere l'assestamento del valore dell'azione.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

16 Gennaio 1916 il conte Mario di Carpegna, guardia nobile del Papa, fonda l'Associazione scautistica cattolica italiana - Esploratori d'Italia (Asci), che successivamente, fondendosi con l'Associazione guide d'Italia, si trasformerà in Associazione guide e scouts cattolici italiani (Agesci)

Social

newFB newTwitter