Bormio, 01 gennaio 2018   |  

Da Bormio parte la campagna elettorale di Salvini

Lunedì primo Gennaio, nella sala della Banca Popolare di Sondrio, ilSegretario della Lega ha sviluppato i principali temi della campagna elettorale

IMG 20180101 WA0024

A Bormio nel tardo pomeriggio di lunedì, 1 Gennaio, nella sala della Banca Popolare di Sondrio, in via Roma, Matteo Salvini, segretario della Lega, ha aperto la campagna elettorale illustrandone i principali temi. Con lui, al tavolo della presidenza, erano presenti diversi esponenti che rappresentano il partito nel territorio. 

Affrontando il tema dell'immigrazione, Salvini ha citato una frase di Benedetto XVI: “Prima del diritto di emigrare, va riconosciuto il diritto a non emigrare”, spiegando in tal modo che l'accoglienza non va estesa a chiunque ma solo a chi ne ha diritto ovvero i profughi, coloro che fuggono da situazioni di guerra. 

Sempre in tema di immigrazione, il leader della Lega ha citato un episodio avvenuto a Berlino durante i festeggiamenti dell'ultimo dell'anno. Nella capitale tedesca è stata creata l' area donne per evitare molestie.  La speranza  è che non avvenga mai un fatto simile in Italia, ha commentato il Segretario.

A lungo Salvini s'è poi soffermato sulla necessità di creare virtuose politiche a sostengo dell'occupazione, soprattutto dei giovani e ha trovato anche il  modo di solidarizzare con Trump che, ha detto, «è molto odiato da attori e gran parte della stampa perché ha il difetto di fare quello che ha promesso in campagna elettorale»

Parole di soddisfazione Salvini ha anche avuto per la buona riuscita del referendum sull'autonomia, «un passo importante per l'ulteriore crescita economica della Lombardia» (Do.Sa.)

 

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

16 Ottobre 1986 Reinhold Messner raggiunge la vetta del Lhotse (Nepal) e diventa il primo uomo ad aver scalato tutte le quattordici vette che superano gli 8000 metri

Social

newFB newTwitter