Sondrio, 09 settembre 2018   |  

De Corato: sulla Milano-Tirano troppe donne molestate

Il tratto più pericoloso è la tratta Milano-Lecco, spiega l'Assessore alla Sicurezza, che chiede un aumento degli organici della Polizia ferroviaria

kjlis

«La linea ferroviaria Milano-Tirano, in particolare nella tratta Milano- Lecco- si dimostra per l'ennesima volta ad alto rischio, dove giovani donne, e non solo, corrono rischi altissimi e inaccettabili». Lo dichiara Riccardo De Corato, assessore a Sicurezza, Immigrazione e Polizia Locale di Regione Lombardia commentando l'ennesimo episodio di violenza sui treni».  Venerdì sera, 7 Settembre,  una ragazza di venti anni è stata infatti aggredita e rapinata su un treno della linea Milano-Lecco-Tirano 

La sua disavventura è iniziata alle 21, quando - mentre il convoglio era all'altezza di Olginate - è stata avvicinata da uno sconosciuto che le ha strappato il cellulare dalle mani. L'uomo le ha puntato contro un coltello e le ha ordinato di darle i soldi che aveva nel portafogli.  La giovane ha reagito, a quel punto l'aggressore l'ha colpita con la lama alla mano sinistra per poi fuggire e far perdere le proprie tracce in stazione. Per fortuna non è in serie condizioni ed i militari sono sulle tracce del rapinatore. 

«Anche a costo di risultare banali, chiediamo nuovamente che si passi all'unico rimedio per stroncare questa catena di eventi: vanno aumentati gli agenti della Polfer in Lombardia», aggiunge l'Assessore. «Oggi sono solo in 500 per oltre duemila km di linea, un numero ridicolo, doveroso ricorrere anche all'impiego dei militari sui convogli».

«Milano e la Lombardia, tra l'altro, stanno diventando le capitali di una nuova forma di turismo: quello dei graffitari. Lo dimostra l'ultimo caso di cronaca; alcuni vagoni di un treno all'interno della tratta Lecco-Milano sono stati imbrattati.

Appare del tutto evidente, dopo anni in cui a Milano sono arrivati writers da tutta Europa, che serve inasprimento deciso delle pene. La videosorveglianza, in questo caso, ha funzionato. Si tratta di uno strumento», ha concluso De Corato, «di cui sottolineiamo sempre l'importanza. Ma da solo non basta».

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

16 Novembre 2011 dopo alcuni giorni di consultazioni, nasce ufficialmente (prestando giuramento) il governo presieduto da Mario Monti.

Social

newFB newTwitter