Sondrio , 13 maggio 2020   |  

Delegazione 'Samaritan's purse' lascia Cremona

L'equipe medica della 'Samaritan's Purse' era giunta a Cremona il 17 marzo dove ha realizzato un ospedale da campo con 68 posti letto tra intensiva (8) e pre-intensiva (60), lavorando a stretto contatto con l'Ospedale cittadino.

cREMONA

Il presidente della Regione, Attilio Fontana, ha incontrato, mercoledì 13 Maggio,  al Belvedere di Palazzo Lombardia, una delegazione dell'equipe medico sanitaria dei 'Samaritan's Purse' che ha operato a Cremona presso l'ospedale da campo costruito con attrezzature e personale sanitario propri.

"Rivolgo loro, a nome di tutti i lombardi - spiega il governatore - un doveroso e sentito ringraziamento per l'importante e fattivo contributo che hanno portato nel momento più critico dell'emergenza. Gli siamo grati e non dimenticheremo mai la passione e la professionalità con cui si sono rivolti verso i nostri malati".

L'equipe medica della 'Samaritan's Purse' era giunta a Cremona il 17 marzo dove ha realizzato un ospedale da campo con 68 posti letto tra intensiva (8) e pre-intensiva (60), lavorando a stretto contatto con l'Ospedale cittadino.

L'organizzazione americana della Chiesa evangelica era composta da medici e operatori sociosanitari provenienti da diverse nazioni tra cui Canada, Australia e Inghilterra.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

5 Giugno 1921 è il primo giorno scelto con circolare del Comando generale dell'Arma dei Carabinieri (del 7 Aprile dello stesso anno) per celebrare, ogni anno, la propria festa. Il 5 Giugno è la data di concessione della medaglia d'oro all'Arma medesima. In tutta Italia oggi la celebrazione avviene in clima d'austerità in sintonia con la situazione generale del Paese. Ancora una volta i Carabinieri dimostrano l'alto senso di responsabilità che li contraddistingue da 199 anni, giorno della loro fondazione. I Lecchesi, come tutti gli italiani, si stringono con affetto attorno ai loro Carabinieri.

Social

newFB newTwitter