Milano , 30 dicembre 2016   |  

Disabili, su trasporto e servizi polemica solo politica

Regione Lombardia si farà carico di costi e dei contratti relativi a trasporto e servizi per alunni disabili dall'anno scolastico 2017/2018.

RP09 03 2011TrasportoDisabili AD 03

"Nel 2016 i disabili sono andati normalmente a scuola. Nel 2017, i primi sei mesi sono tranquillamente coperti, come tra l'altro eravamo d'accordo con l'assessore al bilancio della Città Metropolitana D'Alfonso e quindi non capisco il problema, la polemica inutile, perché dopo il primo semestre del nuovo anno, garantito di già, ci penserà mamma Regione". L'ha detto l'assessore all'Economia, Crescita e Semplificazione di Regione Lombardia Massimo Garavaglia rispondendo alle proteste della Città metropolitana di Milano, esplicitate in conferenza stampa, e di alcune associazioni e famiglie sul rischio di interruzioni di trasporto e servizi di sostegno scolastico ai disabili.

Regione Lombardia si farà carico  dei costi e dei contratti relativi a trasporto e servizi per alunni disabili dall'anno scolastico 2017-2018. Essendo, quelli del corrente anno già in essere. "I primi sei mesi del 2017 sono già garantiti grazie anche all'impegno della Regione - ha aggiunto - e poi tutto sarà a carico della Lombardia, come annunciato.

Città metropolitana vuole ricorrere alla Corte Costituzionale come avvenuto nelle Marche e, come accaduto nel precedente episodio, anche in questo caso la Regione sarà certamente data alla Lombardia.

A gennaio non penso proprio ci saranno problemi per trasporti e servizi nelle scuole. Si tratta solo di una protesta politica per cui non è necessari alcuna Giunta straordinaria. Nel solo 2016 sono stati stanziati oltre 32 milioni in più non dovuti al sistema delle Province, se sono stati utilizzati in altro modo, non è responsabilità della Regione Lombardia, conclude l'assessore Garavaglia.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

30 Marzo 2004 il governo Berlusconi II istituisce il Giorno del Ricordo, in memoria delle vittime delle foibe e dell'esodo degli istriani, fiumani e dalmati

Social

newFB newTwitter