Vicenza , 23 marzo 2020   |  

Donate all'ospedale di Schio tute integrali protettive

Il Soccorso alpino di Arsiero ha donato 150 tute integrali protettive all'ospedale di Schio, 90 acquistate direttamente dalla Stazione, le altre arrivate da aziende e privati della zona di Arsiero. La consegna è avvenuta attorno alle 13 nei magazzini del De Lellis.

schio ospedale

«Sabato 21 Marzo  nel pieno dell’emergenza Coronavirus, sul gruppo Whatsapp di Stazione condividiamo una richiesta di aiuto, non un allertamento come gli altri ai quali siamo abituati. La richiesta non arriva da una persona in difficoltà, dispersa o in pericolo di vita. Arriva da un nostro collega di Stazione, infermiere impegnato in prima linea in un Pronto soccorso saturo di presenze e di nuovi arrivi. Sono le 14.30 e la richiesta è di segnalare se qualcuno di noi ha in casa tute integrali protettive conformi alle norme igieniche da inviare in Pronto soccorso per garantire la sicurezza degli operatori sanitari. Infatti i Dpi stanno scarseggiano e sicuramente quelli disponibili non basteranno per la gestione del picco di ricoveri. Iniziano le prime risposte, qualcuno segnala di averne una, qualcun altro dice di averle viste in ferramenta, si attiva una rete di contatti e telefonate. Alle 18 infine arriva il messaggio del capostazione: abbiamo preso come Stazione tutte le tute disponibili in ferramenta per donarle all’ospedale. Complessivamente le tute raccolte saranno 150. Intervento concluso, anche questo è Cnsas (Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico)»

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

7 Aprile 1167 a Pontida i delegati delle città di Bergamo, Brescia, Cremona, Mantova e Ferrara si riuniscono e fondano la Lega Lombarda per contrastare Federico Barbarossa.

 

Social

newFB newTwitter