Milano, 27 agosto 2019   |  

Due morti sul lavoro in poche ore

Agricoltore e operaio deceduti sul lavoro. Assessore De Corato "Comuni lombardi istituiscano nuclei Vigili per controllo"

Morti sul lavoro milano

Ancora due tragedie sul lavoro, in mattinata lunedì 26 Agosto, un agricoltore 68enne è morto a Rivolta d’Adda dopo essere stato colpito al petto da un tubo di raffreddamento di un trattore che, per la forte pressione, e' esploso non lasciandogli scampo.

Verso le 13.30, poi, un operaio di 40 anni è deceduto in seguito alla caduta dal tetto di un capannone nella frazione Sesto Ulteriano del comune di San Giuliano Milanese. La Polizia Locale è intervenuta in seguito all’incidente per verificare le cause e ricostruire la dinamica.

L'assessore di Regione Lombardia Riccardo De Corato «Purtroppo, quello che è certo è che sono fin troppe le disgrazie simili che succedono sul posto di lavoro. Secondo i dati del Registro regionale infortuni mortali, alimentato dalle ATS della Lombardia, in numero degli infortuni mortali sul lavoro per macro settori di lavorazione tra gennaio e fine luglio 2019 è pari a 31. L’arma più importante che abbiamo è quella del controllo preventivo, così si potrebbe evitare che altre persone perdano la vita sul posto di lavoro. Questo è il motivo per cui ritengo molto importante che vengano istituiti nelle città e nei paesi lombardi nuclei di vigili, già presenti in alcuni comuni, che supportino i controlli dell’Inail verificando il rispetto delle norme di sicurezza nei luoghi di lavoro e nei cantieri» e aggiunge «Quando ero vice Sindaco di Milano è stato istituito per la prima volta il nucleo della Polizia Locale Freccia 5, la squadra prevenzione infortuni dei vigili impegnata a garantire, appunto, una maggiore sicurezza nei luoghi di lavoro e nel controllo dei cantieri. Questo nucleo è ancor oggi presente a Milano col nome di “Nucleo Prevenzione Infortuni».

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

21 Settembre 1924 è inaugurato a Lainate il primo tratto dell'Autostrada dei laghi, da Milano a Varese, la prima autostrada realizzata al mondo.

Social

newFB newTwitter