Sondrio , 12 luglio 2018   |  

Due ordinanze di modifica viabilità a Sondrio

Il Comando di Polizia Locale di Sondrio ha adottato due ordinanze che modificano temporaneamente gli assetti viabilistici

Canale Servizi Operatori PoliziaLocaleSicurezzae

Immagine di repertorio

Modifica della circolazione veicolare adottati dalla Polizia Locale di Sondrio. La redazione di Valtellinanews pubblica il comunicato relativo alle 2 ordinanze.

«Il Comando di Polizia Locale di Sondrio ha adottato due ordinanze che modificano temporaneamente gli assetti viabilistici, con conseguente necessità per gli utenti della strada di prenderne conoscenza in vista degli spostamenti in ambito urbano ed extraurbano. Con la prima ordinanza, n. 179/18, si provvede a stabilire la chiusura del transito pedonale e veicolare - a far data da lunedì 16 luglio - sulla via Nani, dall’intersezione con la via Toti fino a quella con al via Chiavenna, che rimane aperta alla circolazione. La misura si rende indispensabile per consentire l’insediamento del cantiere finalizzato alla realizzazione del sottopasso ferroviario della via Nani. L’arteria rimarrà interdetta fino ad ultimazione dell’opera, e la circostanza determinerà la modifica dei percorsi pedonali e veicolari per raggiungere il centro cittadino. I pedoni potranno utilizzare il percorso pedonale che dalla via Chiavenna conduce alla via Fiume, mentre i veicoli dovranno utilizzare gli itinerari che conducono alla via Germania oppure alla via Brigata Orobica-Paribelli- Fiume.
La seconda Ordinanza, n. 181/18, riguarda invece le limitazioni al transito veicolare che verranno applicate sulla strada agro-silvo-pastorale Ligari – Forcola per consentire i lavori di asfaltatura dell’arteria. A far data da lunedì 16 luglio fino al 31 luglio l’impresa incaricata dall’Ufficio Tecnico Comunale interverrà sulla strada in questione per gli interventi indispensabili alla realizzazione del manto di asfalto, con conseguenti interruzioni della possibilità di circolare. Le interdizioni al transito non saranno continuative ma dipenderanno dalle fasi di progressivo avanzamento del cantiere e dagli interventi che, ai fini della salvaguardia della sicurezza, richiederanno la chiusura integrale della strada. L’impresa assicurerà comunque la massima informazione agli utenti, mediante tempestiva e puntuale dislocazione della segnaletica di preavviso a monte e a valle degli interventi.
Ci scusiamo per gli eventuali disagi alla circolazione, necessari ai fini della realizzazione di opere importanti per la sicurezza stradale, e suggeriamo di prendere puntuale cognizione delle limitazioni al fine di assicurare adeguate condizioni di sicurezza stradale e fluidità del traffico».  (Il Comandante della P.L. Comm. Capo dott. Bradanini Mauro)

 

 

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

25 Settembre 1956 è inaugurato il primo cavo sottomarino transatlantico, tra Scozia e Terranova.

Social

newFB newTwitter