Milano, 24 settembre 2017   |  

I Carabinieri arrestano coppia dello spaccio

Un uomo e una donna albanesi, 37enni, incensurati, domiciliati nel comasco, ma irregolari sul territorio nazionale

foto-1.JPG

Nell’ambito dell’attività di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, i Carabinieri del Comando Provinciale di Milano, dopo il sequestro di 240 kg. di hashish portato a termine dalla compagnia di Rho (MI) nei giorni scorsi, si registra un’altra importante operazione di servizio, condotta dai militari del Nucleo Radiomobile di Milano, i quali hanno tratto in arresto un uomo e una donna albanesi, 37enni, incensurati, domiciliati nel comasco, ma irregolari sul territorio nazionale, ritenuti responsabili di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Nella notte di ieri, sabato 23 Settemrbe, lungo via Fulvio Testi, una gazzella del Radiomobile ha affiancato una berlina Opel con targa tedesca ad un semaforo con luce rossa. La reazione di spavento della passeggera alla vista dei Carabinieri ha insospettito gli operanti, che hanno quindi deciso di sottoporre a controllo il veicolo, risultato in ordine con la documentazione di bordo. Tuttavia l’atteggiamento dei due stranieri ha indotto i militari ad eseguire una ispezione nella borsa della donna, dove è stata rinvenuta una mazzetta da 1.700 euro, in merito al possesso della quale la coppia non è stata in grado di fornire spiegazioni. I due sono stati quindi condotti in caserma per approfondire gli accertamenti e per l’esecuzione di una perquisizione veicolare, dalla quale è emersa la presenza di 2 vani appositamente creati nella scocca della vettura, con accesso dai battitacchi delle portiere anteriori. All’interno erano occultati 28 panetti di cocaina, del pero complessivo di 30 kg., posti in sequestro insieme al denaro.

Gli arrestati sono stati condotti a San Vittore, dove rimangono a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, mentre proseguono le verifiche per determinare l’origine e la destinazione dello stupefacente.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

13 Dicembre 1294 papa Celestino V abdica, compiendo il dantesco Gran Rifiuto

Social

newFB newTwitter