Milano , 03 ottobre 2017   |  

I Carabinieri in aiuto dell'ambiente

In occasione della "Festa degli alberi" i Carabinieri Forestali partecipano alla piantumazione di alberi presso l'Istituto comprensivo "Cadorna" di Milano

IMG 20171001 WA0001 1

Locandina

Mercoledì  4 Ottobre alle ore 11:00, presso l’Istituto Comprensivo Cadorna di Milano, in via Carlo Dolci nr. 5, in occasione della “Festa degli Alberi” e per celebrare il giorno di San Francesco Patrono d’Italia, degli animali e degli ecologisti, si terrà una cerimonia di piantumazione di alberi nel giardino dell’Istituto Comprensivo "Cadorna".

La cerimonia è organizzata da Fondazione Univerde, Presidente Alfonso Pecoraro Scanio, Coldiretti Lombardia e Fondazione Campagna Amica per celebrare la Festa degli Alberi, evento istituito  dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali e dal Ministero della Pubblica Istruzione. La contemporanea ricorrenza del giorno di festa in onore di San Francesco, Patrono d’Italia e protettore degli animali e degli ecologisti, arricchisce di ulteriore significato l’evento.

Alla cerimonia partecipano il Generale Simonetta De Guz, Comandante Regione Carabinieri Forestale Lombardia,  il Col. Andrea Fiorini, Comandante Gruppo Carabinieri Forestale di Milano a testimoniare l’attenzione dei Carabinieri Forestali all’educazione ambientale ed alla protezione della natura.

Dopo i saluti da parte di Massimo Nunzio Barrella, Preside dell’Istituto, sono previsti gli interventi di Alfonso Pecoraro Scanio, del Generale di Brigata Simonetta De Guz, di Ettore Prandini “Coldiretti Lombardia”, di Marco Bussetti “Ufficio Scolastico Provinciale di Milano”, di Pierfrancesco Maran Assessore all’Urbanistica, Verde e Agricoltura di Milano, di Massimiliano Pontillo “Presidente Pentapolis Onlus”. I giovani alunni dell’Istituto faranno da cornice alle operazioni di piantumazione e potranno così seguire, da domani, la crescita dei nuovi alberi del giardino della scuola.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

13 Dicembre 1294 papa Celestino V abdica, compiendo il dantesco Gran Rifiuto

Social

newFB newTwitter