Sondrio , 25 marzo 2020   |  

I cimiteri di Sondrio e delle frazioni chiusi fino al 15 Aprile

Potranno essere aperti per la benedizione e tumulazione delle salme alla presenza dei più stretti familiari

jewish cemetery 1097409 640

Con un'ordinanza emessa nella mattinata di oggi il sindaco Marco Scaramellini ha disposto la chiusura dei cimiteri di Sondrio e delle frazioni fino al prossimo 15 aprile. Il provvedimento si è reso necessario a seguito delle disposizioni, a livello nazionale e regionale, per contenere la diffusione del coronavirus, che limitano gli spostamenti delle persone alle più stringenti necessità.

≪La decisione è stata attentamente valutata - spiega l'assessore Barbara Dell'Erba -, ma è motivata dalla drammaticità del momento che tutti noi stiamo vivendo e dall'assoluta necessità di rimanere nelle proprie abitazioni, che riguarda in primo luogo gli anziani, in quanto soggetti fragili più esposti alle complicazioni connesse al contagio. Anche la passeggiata fino al cimitero per visitare i cari defunti e sistemare le tombe pone le persone di fronte a rischi che sarebbe insensato correre, per questo motivo riteniamo che i cittadini possano concordare con noi sull'importanza di questo provvedimento≫.

I cimiteri rimarranno chiusi fino al 15 aprile, eventualmente anche oltre, nel caso in cui la situazione lo renderà necessario, ma verranno aperti per il rito religioso della benedizione e della deposizione della salma ai soli parenti del defunto.

≪La chiusura dei cimiteri non preclude a nessuno la possibilità di ricordare i propri cari e di pregarli - conclude l'assessore Dell'Erba -, tornerà il tempo per visitarli e curare le loro tombe, adesso l'obbligo che abbiamo è quello di tutelare la nostra salute e quella degli altri per superare questa emergenza e tornare alla vita di sempre≫.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

7 Aprile 1167 a Pontida i delegati delle città di Bergamo, Brescia, Cremona, Mantova e Ferrara si riuniscono e fondano la Lega Lombarda per contrastare Federico Barbarossa.

 

Social

newFB newTwitter