Sondrio, 20 ottobre 2017   |  

I vini estremi dei produttori testardi (valtellinesi compresi)

Seconda edizione (25-26 novembre a Bard in Val D'Aosta) della produzione eroica

viniestremi

Fissate in agenda  domenica 26 novembre: vale la pena di fare un salto con calma in Valle d’Aosta per la seconda edizione di Vins Extrêmes 2017 (25-26 novembre) nello spettacolare Forte di Bard. Si vedrà la neve (forse) e si berrà vino (sicuro). E non un bicchiere qualunque: è il meglio della produzione in alta quota, dovuto alla testardaggine di chi ha tenuto vive produzioni ritenute marginali. Come accade in Valtellina così in altre province montane. Imprenditori-appassionati uniti da una "follia" che può diventare una produzione del futuro. Forse all’inizio, economicamente, non ne valeva la pena. Per vini estremi si intendono filari a oltre 500 metri sul livello del mare (altopiani esclusi), pendenze del 30%, condizioni climatiche particolari e terrazzamenti vari. Fatica, interventi meno agevoli.

L’Assessorato Agricoltura e Risorse naturali della Regione autonoma Valle d’Aosta e la Vival (Associazione dei viticoltori della Valle d’Aosta) annunciano felici la seconda rassegna del meglio prodotto in altura. Altre associazioni ed enti vari partecipano all’eroismo dei produttori.

Saranno presenti - assicurano gli organizzatori - aziende vitivinicole italiane dalla Valle d’Aosta, Piemonte, Liguria, Lombardia, Trentino Alto Adige, Veneto, Sicilia, ma anche estere provenienti da Francia, Svizzera, Germania, Spagna e Palestina.

  “La manifestazione Vins Extrêmes che sosteniamo – dice l’Assessore all’Agricoltura e Risorse naturali della Valle d'Aosta, Alessandro Nogara -  è una grande occasione per promuovere la cultura vitivinicola e quanto portato avanti in Valle in ambito di viticoltura eroica. Oltre ad essere una vetrina a livello nazionale ed internazionale per i produttori della nostra regione, è occasione importante per rafforzare i rapporti di collaborazione con le altre realtà agricole italiane ed europee, per la valorizzazione integrata tra territori capace di favorire sviluppi condivisi del settore”.

 Vede punti di incontro fra culture omogenee anche il presidente di Vival, Stefano Celi:  “Vins Extrêmes è un momento importante di promozione, confronto e incontro tra differenti realtà della viticoltura eroica italiana ed europea, espressione di territori difficili ma che ci regalano paesaggi unici, così come i vini che vi vengono prodotti

Durante la manifestazione i visitatori avranno la possibilità di degustare i vini delle aziende presenti, di partecipare a laboratori del gusto e degustazioni guidate ed assistere alla cerimonia di premiazione del 25° Concorso Mondial des Vins Extrêmes organizzato dal Cervim, assaggiandone i vini vincitori.

Trovate tutto (convegni, orari, costi) sul sito www.vins-extremes.it

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

24 Novembre 1963 omicidio del presidente degli Stati Uniti, John F. Kennedy. Il presunto assassino Lee Harvey Oswald viene ucciso a colpi di pistola da Jack Ruby, a Dallas, in diretta televisiva poche ore dopo l'arresto.

Social

newFB newTwitter