Chiavenna, 03 novembre 2017   |  

Il Chiavenna si aggiudica uno scoppiettante derby lombardo

Mercoledì 1 Novembre allo Stadio del Ghiaccio di Chiavenna è andato in scena il recupero della sfida di Italian Hockey League tra la nostra compagine e l’Hockey Como.

23031636 10212755399094005 5419927381848168937 n

Di fronte al nutrito pubblico chiavennasco, i verdeblu hanno conquistato i 3 punti, seppur con fatica. Già dall’inizio del match si è capito che non si sarebbe trattato di una partita semplice: dopo 9 secondi Como è passato in vantaggio con la rete di Vallazza: marcatura che avrebbe potuto scoraggiare i nostri giocatori ma che, fortunatamente, ha dato la scossa per reagire immediatamente: al minuto 2.56, è infatti Maraffio, assistito da Gherardi e Finessi, a mettere in rete l’1-1 e scatenare i sostenitori sugli spalti.

Il primo periodo non ha certo lesinato sulle emozioni: quando il cronometro segnava 8:11, Gosetto è stato abile a sfruttare un errore della difesa verdeblu e insaccare alle spalle di Andrea Rivoira il goal del 1-2 per Como. E puntuale come in occasione della prima marcatura, è arrivata la reazione di Chiavenna, con il più classico dei copioni: Luca Rivoira pesca l’ex Lorenzo Marcati che mette a segno il pareggio dell’Hockey Club Chiavenna. Grazie al numero 27 verdeblu ci riportiamo in pareggio, situazione che resta immutata per circa 10 minuti, al 19:55 per l’esattezza, quando lo Stadio del Ghiaccio si infiamma per la seconda rete di Maraffio, su assist del capitano Tenca. Si va al riposo sul 3-2 per Chiavenna. 

Il secondo periodo non delude certo le aspettative di chi cercava lo spettacolo: sul ghiaccio le azioni si susseguono e i Verdeblu trovano il 4-2 con Tava che coadiuva Manuel Tenca: il numero 90 è abile a mettere in rete il goal che ci permette di prendere le distanze, seppur momentaneamente. Da questo momento, i nostri giocatori hanno vissuto un periodo di rilassamento, permettendo a Como di conquistare via via il possesso del campo e mettere a dura prova la difesa Chiavennasca: Rivoira salva in alcune occasioni ma capitola al 25:39 (Gardiol) e al 32:51 (ancora Davide Gosetto). Si va al riposo sul 4-4.

L’ultima frazione di gioco è stata intensa e ricca di agonismo, con entrambe le formazioni impegnate a cercare la via del goal, ma alla fine ad avere la meglio sono stati i verdeblu: al 52:15, Samuele Finessi su assist del numero 10 Maraffio fa urlare di gioia i supporter Chiavennaschi con la rete del definitivo 5:4.

Como prova tutte le carte a propria disposizione, ma la difesa dell’Hockey Chiavenna e Andrea Rivoira sono attenti e non concedono il pareggio ai lariani: sono addirittura i padroni di casa ad impensierire ulteriormente gli avversari, con un rigore a favore, fischiato per fallo su Samuele Finessi. È lo stesso numero 7 di Chiavenna a battere, ma il tentativo si conclude con un nulla di fatto, il risultato non muta fino al sessantesimo minuto. 

Hockey Club Chiavenna che dopo la vittoriosa trasferta di Ora conquista altri 3 punti importantissimi per classifica e morale, in attesa della prossima sfida. Domenica 5 Novembre è già tempo di Hockey allo Stadio del Ghiaccio: I verdeblu attendono Caldaro in un’altra sfida che si preannuncia infuocata. (N.P.)

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

18 Novembre 2007 a Novara viene beatificato don Antonio Rosmini, autore dell'opera Delle Cinque Piaghe della Santa Chiesa e fondatore dell'Istituto della Carità

Social

newFB newTwitter