Sondrio , 10 marzo 2021   |  

Il Covid non ferma l’attività del Tennisporting Club Sondrio

In questo periodo il sodalizio del capoluogo ha organizzato alcuni tornei, con un minimo montepremi, per permettere ai giocatori tesserati di poter allenarsi e giocare

tennis 1381230 640

Le norme restrittive imposte dai DPCM hanno di fatto limitato l’attività tennistica in tutta Italia, eccezion fatta per i professionisti e per quei giocatori che, impegnati in tornei, possono allenarsi. E anche al Tennisporting Club di Sondrio la situazione è questa, i numeri non sono certo quelli dei periodi d’oro. In questo periodo il sodalizio del capoluogo ha organizzato alcuni tornei, con un minimo montepremi, per permettere ai giocatori tesserati di poter allenarsi e giocare.

“Noi, così come il Tc Morbegno, Tc Delebio, Tc Grosotto e Tc Sondalo coi quali abbiamo collaborato in tal senso – dice Maurizio Salomoni, maestro del Tennisporting Club di Sondrio -, abbiamo deciso di organizzare una serie di tornei con un montepremi di 500 euro per permettere ai tesserati di giocare a tennis in assoluta sicurezza anche in questo periodo, fortemente condizionato dal Covid 19. Voglio sottolineare la grande collaborazione con i sopracitati circoli tennistici provinciali anche nel lockdown, abbiamo adottato le stesse regole con il massimo rispetto reciproco”.

Intanto dal punto di vista agonistico spicca la vittoria nel torneo di Saronno, un rodeo, di Francesco Robustellini del Tennisporting Club Sondrio, atleta allenato dal maestro Maurizio Salomoni, che ha primeggiato in un torneo di buonissimo livello dimostrando il suo talento. Nel primo turno Francesco, classificato 2.8, ha estromesso dal torneo la testa di serie numero 1 Gabriele Mellerio, 2.7 col punteggio di 2/4, 4/1, 7/4. Nei quarti ha superato Giovanni Asprenti (3.1) per 4/1, 3/5, 11/9 e in semifinale Ludovico Manessi (2.8) col punteggio di 4/5, 4/3, 7/5. In finale Francesco Robustellini ha innalzato ulteriormente il livello del suo gioco, battendo per 5/3, 4/2 Antonio Altobelli (3.2), capace nei quarti aveva superato Mattia Bruni del Tennisporting Club Sondrio (2.8 e testa di serie numero 3) per 4/2, 4/2, e alzando al cielo il primo trofeo del 2021. (Fulvio D'Eri)

 

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

23 Aprile 1956 seduta inaugurale della Corte costituzionale italiana

Social

newFB newTwitter