Sondrio, 03 dicembre 2020   |  

Il Tennisporting Club Sondrio piange Giulio Gianatti

Si è spento nei giorni scorsi all’età di 84 anni, dopo una lunga malattia, Antonio Gianatti da tutti nel mondo del tennis conosciuto come Giulio.

tea lights 2223898 640

Il Tennisporting Club di Sondrio vuole ricordare la scomparsa di questo amico, di questo uomo di sport che nella sua vita ha dato molto al mondo del tennis provinciale ricoprendo il ruolo di “Giudice Arbitro”.

Tanti, tantissimi, i tornei che hanno visto Giulio dirimere le “questioni di campo”, con grandissima professionalità e competenza. Un uomo che è stato sempre dietro le quinte ma che ha saputo sempre farsi apprezzare grazie alla sua grande conoscenza del regolamento e ai suoi consigli, sempre richiesti e puntuali. Questo il ricordo tracciato dal maestro Orlando Salomoni.

“Giulio si è avvicinato al tennis tantissimo tempo fa – dice Salomoni -, ha incominciato a giocare e si è appassionato a questa disciplina sportiva. Poi ha seguito un difficile corso a Milano per diventare giudice arbitro e di lì in poi ha arbitrato una serie innumerevole di tornei in provincia di Sondrio. Giulio non si è mai risparmiato dando sempre la sua disponibilità ad arbitrare i numerosi tornei che abbiamo organizzato nel corso degli anni. E poi era un grandissimo conoscitore del regolamento, io ogni qualvolta avevo un dubbio regolamentare lo chiamavo e gli chiedevo un consiglio, certo di andare sul… sicuro. Questo fino ad alcuni anni fa, poi si è un po’ defilato ma ha continuato a venire al tennis, dimostrando sempre grande interesse e grande passione per il “nostro” sport. Ci mancherà…”.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

28 Gennaio 1982 il generale statunitense James Lee Dozier viene liberato da unità dell'antiterrorismo italiano dopo 42 giorni di prigionia nelle mani delle Brigate Rosse

 

Social

newFB newTwitter