Sondrio , 20 maggio 2020   |  

In arrivo 120 mila euro alle aziende della Bassa Valtellina

Aiuti agli investimenti, miglioramento delle malghe, riqualificazione dei processi di trasformazione e commercializzazione delle produzioni lattiero-casearie: sono le tre misure che consentiranno alle imprese agricole della Bassa Valtellina di ottenere contributi sulla legge regionale N. 31

mountain 5083927 640

Aiuti agli investimenti, miglioramento delle malghe, riqualificazione dei processi di trasformazione e commercializzazione delle produzioni lattiero-casearie: sono le tre misure che consentiranno alle imprese agricole della Bassa Valtellina di ottenere contributi sulla legge regionale N. 31. Le richieste di finanziamento possono essere presentate fino al 29 Giugno prossimo.

L'edizione 2020 del bando attraverso il quale ogni anno vengono distribuiti importanti fondi a sostegno dell'agricoltura prevede uno stanziamento della Regione Lombardia di quasi 120 mila euro per la Comunità Montana di Morbegno: una somma che, come avvenuto negli anni scorsi, potrebbe essere incrementata nei prossimi mesi per soddisfare le domande presentate.

≪Per le nostre aziende agricole si tratta di un'opportunità importante per realizzare interventi di ammodernamento e per sviluppare l'attività - sottolinea l'assessore all'Agricoltura Walter Magrin -, ancor di più in questa fase di ripresa dopo l'emergenza sanitaria. Innovare è fondamentale per trovare nuovi sbocchi sul mercato e le misure che abbiamo individuato finanziano interventi sia nel fondovalle che su pascoli e alpeggi. Puntiamo in particolare sul settore zootecnico, quello maggiormente rappresentato nel territorio della Bassa Valtellina≫.

Nello specifico, per quanto riguarda gli aiuti agli investimenti nelle aziende agricole, la prima delle tre misure previste, i contributi verranno concessi per la realizzazione e l'adeguamento di fabbricati rurali, per l'acquisto di attrezzature per le stalle, di macchine per l'agricoltura e di colture di pregio.

Nella misura finalizzata al miglioramento della produttività e funzionalità degli alpeggi e dei pascoli rientrano la ristrutturazione e l'ampliamento dei fabbricati rurali in alpeggio, le opere per la raccolta e distribuzione dell'acqua, gli interventi nei locali di trasformazione del latte e di conservazione dei prodotti.

La terza misura, quella inerente le produzioni lattiero-casearie, prevede interventi per adeguare i locali utilizzati per la lavorazione, la trasformazione e la stagionatura, per la commercializzazione, per l'acquisto di impianti e attrezzature. La spesa massima ammessa arriva a 60 mila euro con un contributo che, nel caso dei giovani imprenditori, raggiunge il 50%.

La domanda di sostegno indirizzata alla Comunità Montana di Morbegno deve essere presentata esclusivamente per via telematica tramite il sistema informatico Sisco della Regione Lombardia entro il 29 giugno.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

5 Giugno 1921 è il primo giorno scelto con circolare del Comando generale dell'Arma dei Carabinieri (del 7 Aprile dello stesso anno) per celebrare, ogni anno, la propria festa. Il 5 Giugno è la data di concessione della medaglia d'oro all'Arma medesima. In tutta Italia oggi la celebrazione avviene in clima d'austerità in sintonia con la situazione generale del Paese. Ancora una volta i Carabinieri dimostrano l'alto senso di responsabilità che li contraddistingue da 199 anni, giorno della loro fondazione. I Lecchesi, come tutti gli italiani, si stringono con affetto attorno ai loro Carabinieri.

Social

newFB newTwitter