Sondrio , 26 ottobre 2016   |  
Sondrio   |  Cultura

Incontri in Biblioteca a Sondrio

"Leggere" è il tema del ciclo di incontri dell'associazione “Amici della Biblioteca di Sondrio”.,

Biblioteca

"Leggere" è il tema del ciclo di incontri che l’associazione “Amici della Biblioteca di Sondrio”, in collaborazione con il Servizio Cultura della Provincia di Sondrio, propone quest'anno per riflettere su che cos'è oggi la lettura, quale ruolo e importanza ha nello sviluppo del bambino e nella formazione dell'adulto cittadino attivo e come le istituzioni, le biblioteche in particolare, possano promuoverla e incentivarla.

I dati sulla lettura in Italia sono davvero allarmanti. L'Istat stima che nel 2015 solo il 42 per cento delle persone di 6 anni e più (circa 24 milioni) abbia letto almeno un libro. Il 9,1% delle famiglie non ha alcun libro in casa, il 64,4 per cento ne ha al massimo 100. I "lettori forti", cioè le persone che leggono in media almeno un libro al mese, sono il 13,7 per cento dei lettori (14,3 per cento nel 2014) mentre quasi un lettore su due (45,5 per cento) si conferma "lettore debole", avendo letto non più di tre libri in un anno.


Eppure saper leggere rimane una competenza fondamentale per la cittadinanza attiva e il benessere delle persone e la lettura nella lingua materna è individuata dall'Unione Europea come “competenza chiave” su cui i Paesi dovrebbero impegnarsi perché fortemente correlata al benessere individuale e al progresso sociale ed economico. E nel mondo multiculturale verso il quale ci stiamo muovendo, lingua madre è anche la lingua del Paese di origine dei migranti, una ricchezza da conservare per loro e un'opportunità di crescita culturale per i Paesi che li accolgono.

Gli incontri si svolgeranno presso la Biblioteca Civica Pio Rajna, in via IV Novembre, a Sondrio:

5 Novembre ore 9.30 “Le storie sono un’àncora. Narrazione e sviluppo linguistico nell’infanzia”.
L'incontro con Graziella Favaro e Giovanna Malgaroli costruirà un ponte ideale col ciclo di conferenze “Migrare” (proposto lo scorso anno dagli Amici della Biblioteca): affronterà infatti il tema della narrazione e della lettura in lingua madre come forma di connessione e di contatto caldo e vitale con la cultura di origine.

14 Novembre ore 17.00 “Il lettore competente. Perché è importante formare alla lettura oggi”.
Isabella Mangili proporrà un quadro sullo stato critico delle competenze di lettura oggi in Italia e sui rapidi cambiamenti di modalità (la lettura online) a fronte del persistere dell'importanza della lettura profonda; proporrà inoltre strategie per il recupero dell'interesse per i libri nelle giovani generazioni.

21 Novembre ore 17.00 “Crescere con i libri. Linguaggio e lettura nello sviluppo del bambino”.
Per focalizzare l'importanza della precocità, Eloisa Del Curto presenterà le più recenti evidenze scientifiche degli effetti anche a lungo termine della lettura ad alta voce sullo sviluppo del bambino; Gloria Busi racconterà le azioni intraprese in provincia di Sondrio per promuovere questa pratica semplice, economica e straordinariamente efficace.

5 Dicembre ore 17.00 “La lettura è un dono. Che libro regalare a un bambino”.
Vania Fasolo darà concretezza a tutte le riflessioni e le indicazioni degli incontri precedenti presentando i libri “giusti” da regalare a un bambino, quelli che possono davvero far scattare l'interesse per la lettura, un dono straordinario che i più piccoli dimostrano di saper apprezzare più di quanto gli adulti a volte possano immaginare.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

28 Marzo 1923 è istituita la Regia Aeronautica Italiana

Social

newFB newTwitter